Bernardeschi, il piano viola: tutti fondamentali, nessuno incedibile

Bernardeschi, il piano viola: tutti fondamentali, nessuno incedibile


Firenze è città d’arte, d’artisti: da scultori a pittori. Pure di chi dipinge col pallone, una dieci viola sulle spalle e talento da vendere. Magari un codino – ma, si sa, quella è leggenda. E c’è chi l’avrà fatta sua, quella leggenda: sarà il caso di Federico Bernardeschi, ultimo ‘dieci’ della Fiorentina. Ha avuto coraggio, personalità, quindi quel pizzico di follia: s’è preso la maglia più pesante di tutte, senza timore – segno di grandissima personalità, qualcuno impari. S’è preso la Nazionale e l’Europeo, poi.

E potrebbe non fermarsi qui: piace alla Juve, tanto. E la mente torna indietro nel tempo: a quando l’altro passò dal Franchi al Delle Alpi, che quasi fu una rivoluzione popolare. Non che Federico abbia la presunzione di mettersi a quel livello, ma il talento c’è e in abbondanza: la dirigenza bianconera stravede per lui, tanto che ha già provato a portarlo a Torino. Un’estate fa, tra un dubbio e l’altro, s’inserisce nella trattativa per il rinnovo: un’offerta importante, da un milione d’euro a salire, poi vince il cuore. Una volta ogni tanto, come se fossero le ultime gocce di romanticismo in un mondo sempre più impoetico.

Ma la fiamma non si spegne. L’agente non ha smentito, anzi: “La Juve compra giovani già esplosi, ma non ancora ad alto livello”. Insomma: una mezza conferma, quasi un’amissione. È che Bernardeschi non è mai uscito dai radar bianconeri, che tengono d’occhio tanti talenti. E, da quanto si vocifera, l’esterno viola è in cima, o comunque in alto, alla lista: sfumato Berardi, che ha scelto di restare a Sassuolo, avrà pure guadagnato posizioni.

I rapporti tra Fiorentina e Juve sono stati ricuciti da Corvino, il ‘nuovo’ dg viola, che ad Amalfi ha trovato modo di scambiare quattro chiacchiere con Marotta e sistemare la situazione. Lo dimostra l’interesse per Padoin, anche se il centrocampista ha scelto il Cagliari, che gli ha fatto un’offerta migliore. Tuttavia, questo ravvicinamento può essere importante, pure vista la linea viola: tutti fondamentali, nessuno incedibile.

Gianluigi+Buffon+Federico+Bernardeschi+ICJMEa_kVfdm

L’abbraccio tra Buffon e Bernardeschi

Ecco: l’idea è di trattenere Bernardeschi, sperando nella definitiva esplosione, ma 25 milioni possono far traballare idee e certezze. L’accordo col giocatore non sarebbe complicato da trovare, nonostante le sue dichiarazioni. Buffon è uno dei principali sponsor del suo concittadino, che accoglierebbe con piacere in squadra. Attenzione, però: Ancelotti è pazzo di lui e si sa quali siano le disponibilità economiche del Bayern. Tanto, se non tutto, dipenderà dall’Europeo: una vetrina continentale d’un certo livello potrebbe mischiare le carte in tavola. Con Marotta e Paratici pronti a pescare quella giusta.

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl