Agente Dybala: "Non sono a Torino". E la Juve si infuria di più

Agente Dybala: “Non sono a Torino”. E la Juve si infuria di più


Le voci su un possibile viaggio di Mariano Dybala, fratello e agente del numero dieci argentino della Juventus, sono state confermate dalle parole che lo stesso imputato ha rilasciato velocemente, e che il Corriere di Torino ha riportato: “Non sono a Torino e non ho nulla da aggiungere“. La società bianconera è rimasta all’oscuro di questo viaggio del fratello di Paulo a Parigi (si è parlato di un possibile incontro con i vertici del Paris Saint-Germain), fino alla scoperta grazie alle foto postate sui social.

Troppi malumori, ma nessuno arriva direttamente da Dybala

Le parole lapidarie di Mariano non fanno altro che fomentare ancora di più un clima già bollente, costruito ad arte attorno a Dybala con tutto ciò che si è scritto e si è detto nelle ultime settimane, tra interviste e voci di mercato. E panchine dell’attaccante stesso. Sta a Dybala di saper essere più forte di queste parole, e alla famiglia intera di capire se è il caso di continuare a tenere la situazione in mano ad un fratello che già con il Palermo, ex squadra di Dybala, era entrato in dissidio ripetutamente. Per il bene dello stesso Paulo.