Allegri, ritorno al passato col Pescara: "Lì decisi di diventare allenatore"

Allegri, ritorno al passato: “Grazie al Pescara e a Galeone oggi faccio l’allenatore”


Ritorno al passato sabato per Massimiliano Allegri in occasione di Juventus-Pescara. Col club abruzzese, infatti, il tecnico bianconero ha vissuto, soprattutto nella parentesi ad inizio anni ’90, gli anni più positivi della sua carriera da calciatore. Nelle stagioni al Pescara, tra l’altro, Allegri ebbe modo di incrociare Giovanni Galeone, tecnico  che ha segnato profondamente Max nella sua carriera da allenatore e personaggio con cui è tuttora in ottimi e costanti rapporti.

ALLEGRI, GALEONE E IL PESCARA: RITORNO AL PASSATO

giovanni galeone massimiliano allegriGaleone e Allegri, non solo tattica. All’interno dell’edizione abruzzese odierna de “Il Messaggero”, Massimiliano Allegri ritorna sui suoi anni trascorsi al Pescara, sotto la guida del suo maestro calcistico:

“E’ stata una tappa fondamentale della mia vita. Tutto è iniziato dall’incontro con Galeone, mi ha trasmesso la voglia di diventare allenatore. Me ne sono reso conto dopo aver smesso di lavorare con lui. Mi aveva contagiato e mi rivedo in lui nella pulizia tecnica.

JUVENTUS-PESCARA

banner_juve_-_pescaraUn piccolo passaggio anche sul Pescara attuale e sul suo allenatore, Massimo Oddo: “È un professionista esemplare e potenziale eccellente allenatore. Sono sicuro che sabato il Pescara verrà a giocarsela, se non saremo pronti potremo andare in difficoltà”.

Intanto Allegri inizia a sciogliere i dubbi di formazione in vista del match di sabato: quasi sicuramente sarà confermato il 3-5-2 con la coppia d’attacco Mandzukic-Higuain. Ballottaggio in difesa, dove Benatia, Rugani e Chiellini si giocano due maglie da titolari.

LA PROBABILE FORMAZIONE DI JUVENTUS-PESCARA.

ULTIME NOTIZIE