Caos Juve: Cristiano Ronaldo torna a Torino per farsi interrogare

Sono ore frenetiche in casa Juventus. Come se non bastassero i 15 punti di penalizzazione inflitti ai bianconeri dalla Corte Federale per via delle plusvalenze fittizie, ora la Signora deve far fronte ad un altro problema: quello relativo alla manovra stipendi.

Juventus stipendi Ronaldo

Manovra stipendi e Carta Ronaldo: la ricostruzione

La Juve nel periodo segnato dall’insorgere del Covid-19 fece risultare a bilancio un risparmio di circa 90 milioni di euro dovuto alla rinuncia, da parte dei calciatori, di 4 mensilità. Nel corso delle indagini però si è scoperto che in realtà i giocatori rinunciarono soltanto a uno stipendio, mentre gli altri furono regolarmente corrisposti, per un risparmio reale di circa 30 milioni di euro.

All’epoca anche Cristiano Ronaldo era un calciatore della Juve. Tra i documenti ritrovati dagli inquirenti anche la famosa “Carta Ronaldo“, una delle tante scritture private con cui la società bianconera intendeva accordarsi tacitamente con i calciatori.

LEGGI ANCHE:  Cuadrado, futuro in bilico: la decisione della Juventus

Il fuoriclasse portoghese però, come dimostrano i documenti ritrovati, non firmò mai quella carta e adesso aspetta dalla Juventus i 20 milioni di euro che non gli sono mai stati versati.

“Ronaldo arriverà a Torino per farsi interrogare”

Secondo quanto riportato da Libero, Cristiano Ronaldo nelle prossime settimane arriverà a Torino per farsi interrogare dal PM che sta seguendo l’Inchiesta Prisma.

Il portoghese confermerà di non aver mai firmato alcuna carta e chiederà il pagamento dei 20 milioni di euro che gli spettavano secondo contratto.

I PM vorrebbero sapere da Ronaldo se per caso esiste una copia di quella famosa carta in cui, al contrario di quella ritrovata, è stata posta la firma di entrambe le parti: società e calciatore. Finora Ronaldo aveva sempre declinato l’invito della magistratura a presentarsi per un colloquio, poi settimana scorsa avrebbe invece deciso di dare disponibilità.

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI

Sei qui: Home » Copertina » Caos Juve: Cristiano Ronaldo torna a Torino per farsi interrogare