Marino: “Cuadrado specialista del tuffo! Non mi è passata la rabbia!”

IPP20191020 Football - soccer: Serie A, Udinese Calcio - FC Turin, Pierpaolo Marino, responsabile area tecnica udinese Verwendung nur in Deutschland - GERMANY ONLY  IPP20191020 Football soccer Serie A, Udinese Calcio FC Turin, Pierpaolo Marino, responsabile area tecnica udinese use only in Germany GERMANY ONLY PUBLICATIONxINxGERxONLY
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il DG dell’Udinese, Pierpaolo Marino, ancora amareggiato per la sconfitta contro la Juventus, ha rincarato la dose ai microfoni di Udinese TV:

“Non ho dormito per la rabbia. Premetto che ho fatto l’arbitro per quasi 300 partite e conosco un po’ la psicologia di come si dirige una partita. Non mi era mai capitato di vedere delle proteste alla fine del primo tempo, perchè non è stato concesso il recupero. Questo è stato uno strumento di pressione nei confronti dell’arbitro! Questa cosa mi ha disturbato molto.”

Marino ha proseguito:

“Non è un discorso contro Paratici, ma contro una mentalità, quella di andare a condizionare l’arbitro. Chi è sportivo non deve farlo, è aberrante! Per quanto riguarda la punizione, Larsen non tocca l’avversario. Cuadrado è uno specialista del tuffo, lui arriva prima sul pallone e quando si accorge che l’avversario può togliergli la palla si tuffa. Molti giocatori esperti utilizzano questa tattica.”

Infine:

“Dopo la pantomima dell’intervallo, tutte le cose a metà sono state fischiate a favore della Juventus. In questo caso può intervenire solo la Procura Federale.”