PAGELLE | Juventus-Atletico Madrid 1-2: super Douglas Costa, Rabiot sopraffino

PAGELLE | Juventus-Atletico Madrid 1-2: super Douglas Costa, Rabiot sopraffino

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pagelle Juventus Atletico Madrid

La Juventus torna a giocare nell’International Champions Cup.
Dopo Tottenham ed Inter, adesso tocca all’Atletico Madrid del Cholo Simeone.
Per la sfida contro i Colchoneros, Maurizio Sarri va avanti con il 4-3-3, ritornano titolari Chiellini ed Alex Sandro sulla sinistra ed a sorpresa figura Sami Khedira tra i titolari, mentre in avanti il centravanti sarà Gonzalo Higuain.

SZCZESNY 6.
Poche, pochissime le volte che l’estremo difensore viene chiamato in causa. Forse in occasione della seconda rete avrebbe potuto anticipare l’uscita.

DE SCIGLIO 5,5.
Per la prima volta in stagione può finalmente agire sulla destra. Interessante in proiezione offensiva, attento in fase di copertura dove però sul primo gol dell’Atletico Madrid perde la marcatura di Joao Felix.

DE LIGT 5,5.
Prima partita in tandem con capitan Chiellini con il quale formerà la coppia titolare in difesa. Grandi anticipi e solita padronanza nei propri mezzi ma sul raddoppio degli avversari.

CHIELLINI 6.
Prima presenza in questa International Champions Cup per il centrale italiano. La buona notizia è che sembra essere pienamente recuperato e pronto per l’inizio della nuova stagione.

ALEX SANDRO 6.
Tornato vittorioso dalla Coppa America viene subito schierato in campo.
Buona la sua prestazione, meglio in fase di copertura dove salva sulla linea un gol praticamente già fatto.

KHEDIRA 6,5.
Sembra fuori dal progetto tecnico e con un piede e mezzo fuori da Torino, Sarri lo schiera titolare ed il tedesco timbra addirittura il tabellino.
Al di là del gol ottimi inserimenti quelli di Sami: chissà se questa amichevole non cambi i piani della dirigenza…

PJANIC 6.
Partita senza alti e bassi per il bosniaco che smista palla in cabina di regia ma senza giocate degne di nota.

RABIOT 6,5.
Il francese è una delle sorprese più liete di questo inizio di stagione.
Sarri gli regala una maglia da titolare e l’ex PSG non delude le aspettative.
Parte a sinistra ed illumina il gioco, sempre molto pulito e intraprendente.
Nella ripresa solo il palo gli nega un gol da urlo.

DOUGLAS COSTA 7.
Rischiava di lasciare la Juventus dopo una stagione piena di ombre ed infortuni.
Il brasiliano però ha lottato duro per convincere l’ambiente bianconero ha fidarsi di lui.
E se le prestazioni di questa sera saranno più frequenti, sarà una vittoria per tutti.
Dribbling ubriacanti, numeri da capogiro, assist al bacio e un palo che grida vendetta.

HIGUAIN 5,5.
Sarri ha fatto la sua scelta, il Pipita al momento è il suo centravanti titolare.
L’argentino inizialmente è fuori dalla manovra, poi ingrana.
Fa girare bene palla ma nel momento più importante non è risultato decisivo come può e soprattutto sa fare.

CRISTIANO RONALDO 5,5.
L’Atletico Madrid è una delle sue vittime preferite ma in questa amichevole, il 7 della Juventus non incide pur provandoci diverse volte.

BONUCCI 5,5 (dal 46°).
Subentra al posto di Chiellini dal quale eredita anche la fascia di capitano.
Pochi alti e qualche giocata non proprio eccellente non gli garantiscono la sufficienza.

CUADRADO 6,5 (dal 59°).
Entra nella ripresa e viene spostato come terzino a destra.
L’inizio non è dei migliori, si fa subito sorprendere dai Colchoneros.
Ma la sua prestazione cresce ed in fase offensiva crea più di qualche problema all’Atleti, andando vicino anche al gol.

DYBALA 6,5 (dal 59°).
Dalla probabile cessione alla possibile permanenza.
Paulo entra e va subito vicino al gol con un potente sinistro al volo.
In mezzora la Joya ha tre occasioni per battere Oblak ma a vincere il duello è il portiere sloveno.

BUFFON, BENTANCUR, MATUIDI, BERNARDESCHI (dal 59°) SV.

DEMIRAL, DANILO, MANDZUKIC (dal 71°) SV.

SARRI 6.
In difesa una Juventus rivedibile con qualche errore di troppo e qualche ripartenza che fa storcere il naso.
In avanti quest’oggi si sono viste tante, tantissime occasioni nonostante i bomber non abbiano brillato.
Prestazione ben oltre la sufficienza, a due settimane dall’inizio del campionato, c’è tutto il tempo per migliorare e migliorarsi.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy