Bologna, negato risarcimento: risultati non influenzati

Nuovo pallone Serie A 
Nike new Serie A ball 
Roma 09-07-2018 Trigoria Sport center 
Football Calcio Serie A 2018/2019 
AS Roma pre season training 
Allenamento ritiro AS Roma 
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per la Corte d’Appello di Napoli, il Bologna non riceverà alcun risarcimento per le presunte partite influenzate dalla “Cupola” nella Serie A 2004/2005.

DI NUOVO CALCIOPOLI?

Calciopoli continua a far parlare, con i falsinei che vedono i giudici dire “no” al risarcimento per le ultime partite del campionato 2004/2005. Secondo quanto sentenziato dalla Corte, i match assieme a Bologna-Juventus, finita 0 a 1 per i bianconeri, avrebbero avuto lo stesso esito a prescindere dalle vicende inerenti a Calciopoli. Il Bologna non sarebbe dunque retrocesso per volontà della “Cupola”, ma per alcuni errori umani e soprattutto per l’indebolimento dello spessore tecnico della squadra. Tra i motivi, molto influente sarebbe la perdita di 38 milioni di euro nei bilanci dell’esercizio 2002/2003. Nemmeno gli squalificati contro la Juventus farebbero testo, in quanto i rossoblu non sono sono stati in grado di dimostrare quanto queste assenze avrebbero influito sul match.