Perin si trasforma e salva la Juve

Perin si trasforma e salva la Juve


Dopo la delusione di Madrid, per la Juve era essenziale tornare alla vittoria. I bianconeri hanno portato a casa i 3 punti con la filosofia del “minimo sforzo e massimo risultato”. La gara di Bologna non è infatti stata esaltante, anzi, la squadra di Allegri ha sbagliato molto e non è apparsa precisa nei passaggi e sotto porta. Eppure, nonostante questo, è riuscita a portare a Torino i 3 punti con un colpo vincente di Dybala. La vittoria bianconera però è da attribuire non solo al gol della Joya, ma anche ad un Super Perin.

LA TRASFORMAZIONE DI MATTIA PERIN

Al contrario di Sansone, Mattia Perin sembra aver acquisito forza con la perdita dei capelli. Il portiere bianconero si è trasformato, nel look e nelle prestazioni. Infatti contro il Bologna ha sfoderato colpi da vero numero “1”, salvando miracolosamente la porta bianconera e i 3 punti.

Finalmente Perin ha sfoderato una prestazione di livello, che fino ad ora, nelle sue apparizioni con la Juve, non gli era riuscita. Il portiere bianconero ha tenuto banco agli attacchi rossoblù per tutta la gara, ma le vere prodezze sono arrivate in pieno recupero, quando un gol avrebbe compromesso tutto, portando la squadra di Mihajlovic al pareggio.

Era il 91′ quando Perin ha letteralmente salvato la porta sul tiro di Sansone, deviato sul palo, e sulla ribattuta in porta di Orsolini. Due interventi prodigiosi, che hanno permesso alla Juve di portare a casa i 3 punti. Finalmente Perin si è trasformato, e non solo nel look.

Josephine Carinci

ULTIME NOTIZIE