Olbia 0 - Juve U23 1, le pagelle: Bunino segna ancora, male Mavididi e Zappa

Olbia 0 – Juve U23 1, le pagelle: Bunino segna ancora, male Mavididi e Zappa


Del Favero 6,5: nel corso della prima metà di gara si supera su Vallocchia al 28′ e su Ragatzu al 36′, lanciando la sfida al collega Nocchi per il match di domenica.
Del Prete 6,5: chiave di volta di una difesa talvolta ballerina, viene da chiedersi cosa possa succedere se gli prendesse mai un raffreddore. Altra prestazione da leader… ed al 10′ prova anche il gol “del mercoledì”, alto di poco.
Andersson 6: in ripresa rispetto alle ultime gare, oggi molto concentrato e preciso.
Coccolo 6: dalle sue parti quelli dell’Olbia non passano mai, chiude tutto e non perde mai la posizione.
Morelli 6: primo tempo senza squilli ma ordinato, ripresa più intraprendente, coronata dalla sovrapposizione al 55′, quando crossa con il contagiri su Muratore, che non premia lo sforzo profuso dall’esterno. Esce perchè non ne aveva più.
(dal 63′ Di Pardo 6: fondamentale in occasione del gol all’89’ quando guadagna il fondo e mette in mezzo su Toure).
Muratore 5: gara dinamica, molto generosa… ma pecca in due occasioni: al 48′ si mette in proprio sparando alto, invece di servire Bunino o Mavididi. E sopratutto al 55′, quando ben imboccato da Morelli si divora il gol.
(dall’80’ Emmanuello 6: nonostante i pochi minuti giocati, sfiora l’eurogol nel recupero).
Kastanos 6: più difesa che fase offensiva, ma è determinante: al 44′ chiude in extremis, al 69′ ferma la corsa della sfera sulla linea di porta. Decisivo.
Toure 5,5: si muove molto nel corso di tutta la gara, su tutta la linea mediana, senza però trovare la posizione adatta… mezzo punto in più per il contropiede del gol.
Zappa 5: non è il titolare e si vede. Finisce sul tabellino, ma per l’ammonizione al 24′. Rimandato.
(dal 60′ Beruatto 5,5: con mezz’ora di tempo non conserva le batterie e corre su e giù, senza risparmiarsi).
Bunino 7: è il vero terminale offensivo della squadra, si sbatte dal 1′ al 90′. E segna ogni qual volta ne abbia l’occasione. In condizione crescente.
Mavididi 5: Quando perde palla, nel secondo tempo, si prodiga per recuperla, ma poca roba.
(dall’80’ Olivieri: s.v.).

All. Zironelli 6: la partita non è bella, ma i suoi non mollano, dimostrando di remare dalla sua stessa parte.

Christian Masotti
@ChriMasotti

ULTIME NOTIZIE