Dybala al Daily Mirror: "Io e CR7 faremo molti gol insieme, la 10 è stata una scelta della Juve"

Dybala al Daily Mirror: “Io e CR7 faremo molti gol insieme, la 10 è stata una scelta della Juve”


Paulo Dybala, nel giorno del suo venticinquesimo compleanno ha rilasciato un’intervista al Daily Mirror toccando i temi più svariati, dal suo soprannome al rapporto con CR7, dalle voci di mercato che lo vorrebbero vicino allo United nella prossima stagione, all’obiettivo Champions.

IL SOPRANNOME E LA NUMERO 10

“La Joya (ride.) Non so chi sia stato a soprannominarmi così, ma risale ai tempi di quando giocavo nell’Instituto. Vestire la maglia numero 10 della Juventus è una grossa responsabilità. Non è stata una mia richiesta, è stata la società a decidere di darmela e sono molto felice e orgoglioso di questa scelta. Ciò che importa di più però è ciò che c’è dentro e non il numero”.

LE SIRENE DAL MERCATO INGLESE

“Se sarà al Manchester United? Sinceramente non sto pensando al mercato, per ora sto bene alla Juventus e sono concentrato con la squadra sul vincere tutto qui”. VINCERE! – “Alla Juventus l’obiettivo è sempre lo stesso: vincere titoli. È vero che quest’anno, visto da fuori, vincere la Champions League possa sembrare come un’ossessione. Ma l’obiettivo è, come sempre, anche quello di rivincere lo scudetto. Certo, abbiamo una grossa chance di vincere la Champions quest’anno, è vero”.

CAPITOLO CHAMPIONS

“Quest’anno stiamo giocando molto molto bene. L’anno scorso abbiamo giocato contro il Real e…abbiamo quasi vinto. In 4 anni abbiamo giocato 2 finali. Credo che negli anni scorsi abbiamo dimostrato che siamo capaci di vincere, ma siamo semplicemente stati sfortunati“.

IL RAPPORTO CON CR7

“Ronaldo ci ha dato un’opzione in più e lui è davvero un grande giocatore. Con Ronaldo fin da quando è arrivato mi sono trovato molto bene e siamo contenti insieme. Lui è arrivato da poco però sapevamo bene l’importanza e l’aiuto che avrebbe potuto dare a tutti noi. Sappiamo come gioca e come lavora. Certo, devi fare dei piccoli cambiamenti, ma sono contento e segneremo tanto entrambi”.

Marco Taormina

ULTIME NOTIZIE