L'agente di Mandzukic: "Merito di Allegri se la Croazia è arrivata in finale"

L’agente di Mandzukic: “Con Allegri il rapporto è forte. Merito suo se la Croazia è arrivata in finale”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Le parole di Ivan Cvjetkovic

Ivan Cvjetkovic, agente di Mario Mandzukic, ha raccontato la storia del suo assistito a partire dagli inizi della sua carriera. Queste le parole riprese da Calciomercato.com:

“All’inizio Mario faceva il terzino destro. Poi è passato ad ala destra perché aveva tecnica e l’allenatore lo aveva spostato in avanti. Ha giocato anche a sinistra qualche volta. Un giorno suo papà mi chiama e mi dice: <<Credo che il mio ragazzo abbia dei numeri, vieni a vederlo>>. Dopo averlo visto per mezz’ora strinsi la mano a Mato: affare fatto, lo prendo con me. Prima della fine della partita avevamo l’accordo su tutto. Quando Mario è arrivato a Torino era orgoglioso di vestire quella maglia, ma forse pensava fosse solo un passaggio della sua carriera. Nel corso delle stagioni, però, si è letteralmente innamorato della Juventus, del club e del suo pubblico. Forse solo con il Bayern era così affezionato e convinto, ma qui alla Juventus c’è qualcosa di più”.

“Allegri? Il legame con lui è davvero forte. Vi svelo un retroscena: se la Croazia è arrivata in finale al Mondiale il merito è anche un po’ dell’allenatore della Juventus. Prima che Mario partisse lo ha chiamato e gli ha detto: ‘Non ascoltare nessuna voce di mercato, mi hanno chiesto e ho detto che tu per me sei indispensabile’. Quel gesto di fiducia lo ha galvanizzato e in Russia era doppiamente motivato”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy