La rinascita di Alex Sandro: tutto è cambiato dopo quel colloquio…

Fonte foto: screenshot Youtube
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alex Sandro è rinato, e non si parla solamente del gol nel derby. Il terzino della Juventus, apparso in evidente difficoltà ad inizio stagione, ora macina nuovamente la fascia sinistra, difende meglio e mette assist invitanti per i suoi compagni. I rumors di mercato che lo volevano lontano dal mondo bianconero si sono ormai spenti. Il giocatore è più che mai pronto a mettersi in mostra anche in vista dei prossimi campionati del mondo. Ma cosa c’è alla base di questa rinascita? La Gazzetta dello Sport parla di un colloquio privato con Massimiliano Allegri.

La saggezza di Allegri

Tu non sei questo ed alla Juventus puoi dare molto di più“. Queste sarebbero state le parole di Allegri, in veste di mental coach, rivolte al terzino brasiliano. L’allenatore ha espresso più volte la volontà di non cedere il suo numero 12, rifiutando anche offerte da 60 milioni provenienti dall’Inghilterra che avevano fatto tentennare Marotta ed il resto della dirigenza.

A volte, sopratutto con i calciatori sudamericani, bisogna saper toccare le corde giuste e trasmettere la serenità necessaria per rendere al meglio in campo e fuori. Allegri lo sa, reputa Alex Sandro un top player e lo sta aiutando a ritrovarsi. I risultati, per il momento, sono più che confortanti.