Juve, scoppia la polemica per Thiago Motta: “Quando esonerarlo…”

L’opinionista pone in essere quelle che sono già le voci su Thiago Motta da parte dei tifosi e sul suo profilo X dichiara il suo pensiero.

Massimiliano Allegri in questa stagione ha ricevuto molti elogi, ma ha subito anche tante critiche. Difatti in questa stagione la Juve ha offerto due lati della stessa medaglia. Nella prima parte di stagione le grandi performance con i bianconeri che riescono a mantenere il ritmo forsennato dell’Inter, poi nella seconda parte il tracollo, i troppi punti lasciati lungo la strada e il sorpasso, infine, del Milan al secondo posto.

Il tecnico toscano difatti dai tifosi è considerato l’artefice di questo tracollo e di questa inversione di rotta negativa. Le voci sul suo addio a fine stagione ora, difatti, sono più insistenti e la società medita dunque il cambio alla guida tecnica della squadra dopo che il popolo juventino si è fatto sentire a gran voce. Sembra promesso alla Juve ora Thiago Motta. L’allenatore italiano sta facendo benissimo con il suo Bologna ma l’opinionista Graziano Campi esprime le sue perplessità sul suo profilo X; le sue parole.

Le parole dell’opinionista su Thiago Motta

L’opinionista di Telelombardia sul suo profilo X ha voluto parlare di Thiago Motta e della Juventus senza nascondere le perplessità che riguardano il probabile cambio in panchina.

Thiago Motta e le parole dell'opinionista
Thiago Motta, le parole sull’allenatore – Lapresse – Spazioj.it

Allegri forse sembra giunto ormai ai titoli di coda con la Juve dato che la sua squadra, nelle ultime gare, non ha offerto buone prestazioni. A prendere il suo scettro sembra ormai essere Thiago Motta. L’attuale allenatore del Bologna, che sta facendo benissimo lì, ha anche altre estimatrici ma la Juve sembra essere la pista prescelta.

Tuttavia Graziano Campi, sul proprio profilo X, ha voluto esporre la sua idea sull’allenatore italiano, queste le sue parole:

Thiago Motta non è ancora arrivato e già si pensa a quando esonerarlo. Tatticamente vedo similitudini con Allegri, ma il problema non è tattico: è che un cambio di gestione anche a livello caratteriale e di rapporto coi giocatori, può cambiare la chimica di un club.

Così l’opinionista di Telelombardia ci tiene a far sapere la sua idea sulla suggestione Thiago Motta della Juve. Tuttavia non è detto che l’allenatore ora a Bologna, dopo la buona stagione, possa mantenere alte le aspettative anche in una nuova esperienza, in questo caso alla Juventus.

La società dunque contempla le varie soluzioni e Motta rimane sulla soglia come principale candidato per il post Allgri.

 

Impostazioni privacy