WW | Woman of the week: quanta fame ha Sanni Franssi

WW | Woman of the week: quanta fame ha Sanni Franssi


Sanni Franssi arriva alla Juventus Women in punta di piedi negli ultimi giorni di mercato: all’attacco mancava qualcosa, un uomo (anzi, una donna) in più, qualcuno che aumentasse il numero del reparto. Qualcuno su cui poter fare affidamento e dare fiducia continuamente, che sappia rientrare, fare sponda, portar via l’avversario e, cosa fondamentale, fare gol. Non ha senso un bomber a secco no? Dopo la doppietta contro l’Empoli, Franssi questa settimana è la nostra Woman of the week.

DI GHIACCIO

Compirà 23 anni il prossimo mese ma nonostante la sua giovane età ha già all’attivo più di 70 reti messe a segno tra campionati, coppe e Nazionale. La sua carriera si è srotolata tra la madre patria Finlandia e la Svizzera, adesso il grande salto in bianconero, alle prese con una realtà nuova ma già di grande spessore. Una delle ultime arrivate, una delle prime a rendere il suo posto intoccabile: il lavoro che svolge è quello che si trova nel manuale del perfetto attaccante moderno. Sa come far salire la squadra, sa come farsi marcare dai difensori avversari per creare gli spazi dove le compagne possono inserirsi. E poi cerca continuamente la porta: vuole segnare Sanni, sa che quello è il suo compito principale. Se non ci riesce, ha comunque la grande intelligenza di aiutare (e non poco)  la sua squadra: sa che l’obiettivo principale è la vittoria.

SORRISO

L’ultima volta che era andata a segno fu nella partita contro il Ravenna; in quel 5-0 ci fu spazio anche per lei nel tabellino dei marcatori. Era il 16 dicembre, era l’ultima dell’anno e dopo quel match sarebbe cominciato un lungo periodo di stop per i colori bianconeri. Con il 2018 il suo nome tra i marcatori faceva sentire la sua manzanza. Se la si volesse mettere sul tragico si potrebbe dire che non segna da due mesi. Se invece si vuole essere più pragmatici e realisti, nelle prime quattro partite dell’anno Franssi non ha segnato. La quinta sinfonia è quella giusta: due gol per mettere k.o l’Empoli e riprendersi il titolo di bomber per un sabato. Finora ha segnato otto gol in campionato, tre in meno della compagna di reparto Bonansea. C’è ancora tempo per il sorpasso. C’è ancora tempo per continuare a sorridere, quello che a Sanni Franssi riesce meglio.

Loading...