Da un 7-0 all’altro nel segno dell’Apache. Buon compleanno Carlitos

carlos-tevez-juve-parma-spazioj
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ieri contro il Sassuolo è stata eguagliata la vittoria più larga della Juventus degli ultimi 55 anni. Ne sarebbe servito ancora uno per raggiungere lo scarto di 8 reti realizzato contro la Fiorentina nel 1952/53 e contro l’Inter nella famosa gara contro la Primavera del 1960/61.

NEL SEGNO DELL’ARGENTINA

L’altro incontro in cui la Vecchia Signora riuscì a sconfiggere per 7 a 0 il proprio avversario fu nel novembre 2014. Di fronte c’era un’altra squadra emiliana, il Parma. In campo non c’era ovviamente il Pipita, da un anno a Napoli, ma bensì Carlos Alberto Tevez. L’Apache che oggi compie 34 anni.

COAST TO COAST

L’attuale giocatore del Boca Juniors siglò probabilmente in quel pomeriggio autunnale il suo gol più bello in bianconero. Al minuto 50 partì dalla propria metà campo, scartò 3 avversari e spiazzò Mirante. Un’autentica prova di forza e abilità tecnica per un fuoriclasse che forse troppo presto ha deciso di lasciare il calcio che conta.

Dopo l’esperienza non certo entusiasmante in Cina speriamo che possa divertirsi maggiormente nella sua Bombonera. Lì dove ha iniziato a collezionare trofei e si è fatto conoscere da tutto il mondo sportivo.