Juve, Pellegrini e non solo: a giugno si possono aprire nuovi scenari