Juve, sorpasso grazie ai nuovi acquisti: ecco il piano di Allegri

Juve, sorpasso grazie ai nuovi acquisti: ecco il piano di Allegri


Vincere a Bologna e superare l’Inter: è questo l’imperativo con cui la Juventus scenderà in campo oggi al Dall’Ara. “Speriamo che Inter e Napoli non facciano risultato…”, ha ammiccato ieri Massimiliano Allegri (qui le sue dichiarazioni integrali) e il desiderio è stato esaudito per metà. Poi il tecnico toscano ha aggiunto il nocciolo del discorso: “Non si decide lo scudetto, ma noi dobbiamo vincere una gara non semplice”.

NUOVO CARBURANTE DAGLI ACQUISTI

Ecco, per tornare dall’Emilia con tre punti e annesso secondo posto servirà una partita solida. E un po’ di solidità arriva dall’estate, dagli acquisti che devono diventar carburante nella fuoriserie di Max. Come scrive la Gazzetta dello Sport all’interno dell’edizione cartacea odierna, circa 150 milioni investiti dall’a.d. Beppe Marotta nell’ultima sessione. E adesso la Juve vorrebbe passare all’incasso: a parte Höwedes, perennemente infortunato e con scarse possibilità di riscatto, tutte le altre facce nuove stanno iniziando a contribuire alla causa.

È servito un po’ più del previsto per soffiare via lo scetticismo degli inizi, ma adesso la compagnia deve continuare a crescere: la strada è quella tracciata nelle ultime settimane.

4 NUOVI ACQUISTI IN CAMPO

Con il piccolo guaio al polpaccio che infastidisce Buffon, Wojciech Szczesny è già adesso assai più di un portiere di riserva: sono in corso le prove generali per il giorno in cui quella porta sarà definitivamente sua. Tocca di nuovo al polacco e, assieme a lui, altri tre che l’anno scorso non c’erano: De Sciglio, ormai signore della fascia destra; Matuidi con doppia funzione, da interditone e percussionista; più Douglas Costa di cui si iniziano ad apprezzare anche le buone abitudini difensive. Avesse avuto una chance pure Bernardeschi ,sarebbe stata la prima volta con cinque acquisti tutti in campo dall’inizio. In ogni caso, anche l’ex viola si sta abituando alla nuova vita bianconera: secondo messaggio allegriano, potrebbe essere utile a partita in corso per assaltare la difesa di Donadoni.


Verso Bologna-Juve —> LE SCELTE DI FORMAZIONE DI ALLEGRI