Bucchi prima della Juventus: "Loro sono tra i più forti al mondo"

Bucchi prima della Juventus: “Loro sono tra i più forti al mondo”


Parla in conferenza stampa Cristian Bucchi, mister del Sassuolo, in vista della partita contro la Juventus. L’allenatore dei neroverdi mostra grande rispetto per i bianconeri ma nessuna paura, pure se a mancare è la punta di diamante Berardi.

JUVENTUS GRANDE SQUADRA – “La Juve viene da una partita complicata, ma non mi aspetto di certo una squadra diversa da quella che è sempre stata. Immagino che sarà ancora più vogliosa e determinata dopo una sconfitta come quella di Champions. Una partita non fa certo crollare quello che hai costruito in anni di successo. Ha vinto gli ultimi sei campionati e negli ultimi tre anni è arrivata due volte in finale di Champions League, quindi credo che sia una delle più forti del mondo“.

EX DI TURNO – Berardi non si è allenato tutta la settimana, ha riportato una doppia ferita brutta a Bergamo, domani sicuramente non ci sarà. Matri sta migliorando molto, è sicuramente in un momento di crescita suo, sono contento di riavere sia lui che Peluso, sono due giocatori importanti per noi, sono una soluzione sia dall’inizio che a partita in corso”.

QUALE SASSUOLO DOMANI? –Dal punto di vista fisico stiamo molto bene, abbiamo messo in difficoltà l’Atalanta che è una delle squadre più fisiche del campionato, ci avviciniamo alla condizione ottimale. Dobbiamo saper giocare in diversi modi. Io non devo adattare la squadra, ma devo far rendere i giocatori che ho al meglio. Dovevo trovare il modo di portare me stesso in questo gruppo. Adesso vedo una squadra diversa, con uno spirito che mi piace. Chi vedo bene gioca, altrimenti si prepara a entrare a partita in corso”.