Lotito su Keita: "Milan e Napoli offrono il doppio della Juventus, ma il ragazzo..."

Lotito esce allo scoperto: “Milan e Napoli offrono il doppio della Juve, ma Keita…”


La telenovela Keita – lo abbiamo detto più volte – è stata sicuramente la più estenuante dell’intera estate. A far chiarezza sulla contorta situazione del senegalese ci ha pensato Claudio Lotito, presidente della Lazio, che ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

“VUOLE SOLTANTO LA JUVENTUS”

Per prima cosa, non è vero che al giocatore non è stato proposto il rinnovo . Con il suo agente Calenda ci siamo incontrati due volte negli uffici di Villa San Sebastiano e c’era anche il fratello del giocatore. Gli abbiamo proposto lo stesso ingaggio di Klose che è stato il calciatore più pagato della mia gestione. La risposta è stata che voleva solo lasciare il club“.

Il presidente della Lazio svela anche le tre importanti offerte ricevute per l’attaccante: “Il Milan ci avrebbe dato 35 milioni di euro, il West Ham 32, il Napoli 30: sono tutte documentabili. Keita e il suo procuratore ci hanno detto che l’unica destinazione gradita era la Juventus, cosa ribadita dal giocatore anche nel ritiro ad Auronzo di Cadore“.

L’offerta bianconera, però, non soddisfa Lotito: “Ritengono congrua la somma di 15 milioni, ma non posso cederlo alla metà dell’offerta più bassa ricevuta“.

Va ricordato, però, che Keita è in scadenza nel 2018: “Eppure gli abbiamo proposto uno stipendio da top player e lui l’ha rifiutato. Mi si dice che è in scadenza di contratto e che, se non accetto, rischio di perderlo a zero: per me questa manovra configura il reato di estorsione“.