Marotta: "Tutta la verità su Keita. Abbiamo un grande gruppo. E Alex Sandro..."

Marotta: “Tutta la verità su Keita. Abbiamo un grande gruppo. E Alex Sandro…”


ORE 20.15, LE PAROLE DEL POST

Arrivano altre, importantissime rivelazioni di Marotta nel post amichevole: “Quella di Keita era un’opportunità da cogliere vista l’età e il talento. Abbiamo fatto un’offerta alla Lazio, Lotito è padrone di decidere e noi ci siamo ritirati. Emre Cam e Rabiot sono due giocatori in scadenza nel 2018 e giocano titolari nelle loro squadre”. 

ORE 16.45, LE PAROLE DEL PRE GARA

Giuseppe Marotta, ad della Juventus, è intervenuto ai microfoni di JTV prima dell’inizio della sfida di Villar Perosa, iniziando con una battuta sul mercato: “Questo è un mercato logorante e, come emerso da più parte, c’è la volontà di stringere questo calvario, da parte di tutte le società.

ESIGENZE DI MERCATO?

Più che esigenze, ci sono 15 giorni in cui può succedere di tutto. Noi siamo tranquilli perché abbiamo una rosa competitiva per ciò a cui parteciperemo: non ci saranno stravolgimenti.

CENTROCAMPO E DIFESA

Non è questione di centrocampisti e difensori, l’unico ruolo certo forse è quello del portiere. Bisognerebbe accorciare il mercato perché ci sono mugugni da parte di società: faremo un consuntivo dopo il 1° settembre, magari per chiudere il mercato almeno prima dell’inizio di uno dei 5 campionati più importanti.

Al di là delle società, ci sono profili nuovi ed emergenti – procuratori ed agenti – che favoriscono fin troppo i desideri dei propri tesserati. Si rischia, così, di perdere l’autenticità dello sport. Questa è una caratteristica del calciomercato: giusto accorciarlo e giusto riconoscere (guardo in casa nostra) che questo gruppo è difficile da migliorare. L’anno scorso è mancata la ciliegina, ma abbiamo vinto tanto e siamo un gruppo molto forte.

ALEX SANDRO

C’è un dato di fatto importante: Alex Sandro ha detto che vuole rimanere alla Juventus e quindi noi automaticamente abbiamo rispedito al mittente la richiesta. 

CICLO FINITO?

Questo è successo quando è andato via Conte, quando è arrivato Allegri, in generale quando una squadra vince. Abbiamo dimostrato di essere un modello e vogliamo continuare ad esserlo. Abbiamo un organico qualitativamente molto valido e con questo andiamo avanti.

SU BENTANCUR

Forse è sottovalutato dai più, perché non ha dalla sua un’importante campagna di stampa, ma sta dimostrando di essere un grande talento calcistico: può crescere durante questa stagione.

EPISODIO NEYMAR

Quando il Barcellona mise la clausola, rimasi stupito dalla cifra sproporzionata. Anche noi operatori non possiamo sapere quanto vale un nostro giocatore, fin quando non ci viene chiesto.

eva

OBIETTIVI

Saranno tutte e tre le competizioni, per arrivare a marzo al top della forma.

SQUADRA FEMMINILE

Ci siamo adeguati con le esigenze dei tempi: questo movimento andava riconosciuto come tale e abbiamo dato l’opportunità a tutte le ragazzine presenti nella nostra squadra.”

 

 

 

ULTIME NOTIZIE