Tante emozioni a Miami: una Juve sali-scendi, ma la vittoria è sua