Juve, Milinkovic-Savic è l'uomo in più. Sondaggio per il centrocampista serbo

Juve, Milinkovic-Savic è l’uomo in più. Sondaggio per il centrocampista serbo


C’è il cartello “work in progress” sul mercato della Juventus. Mai come quest’anno, in una squadra solita a muoversi con largo anticipo: questione di funzionalità, di scelte e idee da riordinare. Ripartire e puntare al massimo non è mai facile, soprattutto in una squadra abituata a vincere sempre. Guai a fallire: Cardiff, con i suoi errori di fondo, insegna.

N’ZONZI, IL SIVIGLIA NON MOLLA

Come risaputo, la Juventus concentrerà tutti i suoi sforzi di mercato tra centrocampo e fasce offensive. I nomi in circolazione sono tanti e buoni, seguiti da mezza Europa, dunque non di facile portata. Il quotidiano La Stampa oggi in edicola fa il punto della situazione: si parte da N’Zonzi, il primo obiettivo della dirigenza. Che, nonostante un accordo già trovato con la Juventus, deve fare i conti con le bizze del Siviglia, non intenzionato a scendere al di sotto della clausola rescissoria fissata a 40 milioni. Almeno per il momento: possibile che nelle prossime settimana la posizione degli andalusi possa ammorbidirsi.

L’UOMO IN PIÙ

L’ultima pista di mercato porta a un talento del calcio italiano: Sergej Milinković-Savić, centrocampista di proprietà della Lazio. Un nome che orbita da tempo negli ambienti bianconeri, già prima dell’arrivo in Italia. Il serbo fu visionato più volte ai tempi del mondiale U-20 del 2015, poi vinto con la sua nazionale. Un amore mai cessato da parte dei bianconeri, che ultimamente hanno effettuato alcuni sondaggi. Il risultato? Operazione difficile, fanno sapere: Milinkovic ha appena rinnovato con la Lazio, fino al 2022, motivo in più per il quale Lotito non lo lascerà andare per meno di 50 milioni. E con la vicenda Keita, seguito strettamente dalla Juve, diventerà sempre più difficile trattare con il numero uno dei biancocelesti.