Lazio-Keita, è sempre più un rebus. Juve alla finestra, ma niente follie

Lazio-Keita, è sempre più un rebus. Juve alla finestra, ma niente follie


La situazione di Keita Baldé Diao sta diventando un vero e proprio rebus: Lotito non molla, ma sarà dura trattenere un giocatore che vuole solo i colori bianconeri della Juve.

LA TELEFONATA

Un paio di giorni fa c’è stata una telefonata con colloquio tra lo stesso Keita e il presidente Lotito. Un contatto distensivo, atto a sottolineare le posizioni delle due fazioni. Lotito vorrebbe il rinnovo, ma Keita per adesso glissa. Inoltre, l’attaccante senegalese ha ribadito al patron bianco celeste di non volere assolutamente andare via a zero l’estate prossima. In pratica, Keita ha chiesto a Lotito la cessione immediata. Cessione a una sola squadra: la Juventus. Non è da escludere, comunque, un clamoroso prolungamento, anche se difficile.

JUVE VIGILE

Juventus che, dunque, gode di una posizione di partenza molto forte nella trattativa. Ma, si sa, trattare con Lotito non è mai semplice. Il patron della Lazio non è intenzionato a essere preso in giro, ed è pronto a trattare, ma a cifre alte. La sua richiesta è di 20/25 milioni di euro, mentre Marotta ha offerto 12 milioni. Una forbice abbastanza ampia, ma che potrebbe essere limata da un po’ di buonsenso. La Juve rimane quindi vigile sulla situazione Keita, ma Marotta e Paratici non sono intenzionati a farsi trascinare in trattative pericolose. Anche perché Keita interessa molto anche in Inghilterra. Niente aste, o a cifre ragionevoli o tra un anno a zero.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE