Impazza il mercato: Tolisso e Schick tra Juve e Inter. E occhio a Paredes

È già Juve-Inter sul mercato: Tolisso, Schick… e Paredes


Nel prossimo mercato estivo, la Juventus acquisterà almeno un centrocampista di livello. Negli ultimi giorni sembra tornato d’attualità il nome di Leandro Paredes, già vanamente inseguito nel gennaio scorso. Il 22enne argentino è valutato 25 milioni dalla Roma: la trattativa è possibile, visto che il ragazzo ha il contratto in scadenza nel 2019 (ul giocatore anche Tottenham e Arsenal). Per quanto riguarda Corentin Tolisso, il centrocampista francese del Lione è un’ipotesi tutt’altro che tramontata per i campioni d’Italia: Marotta e Paratici non lo hanno mollato e sono pronti ad aprire una trattativa col club di Aulas, che chiede almeno 45 milioni. Sul giocatore – come vedremo – è forte la concorrenza dell’Inter.

CAPITOLO SUNING

In corso Vittorio Emanuele, invece, si stanno convincendo ad accelerare il discorso legato alla cessione di Perisic. Sul croato, infatti, sono tornati forti sia il Manchester United sia il Chelsea e sul tavolo di Ausilio ci sarebbero assegni da 55-60 milioni di euro: chiudere l’affare entro il 30 giugno, libererebbe definitivamente l’Inter dai paletti del fair play finanziario e contemporaneamente scatenerebbe di fatto la potenza di fuoco di Suning in sede di entrate. A centrocampo salgono le azioni del già citato Tolisso, classe 1994, mezzala del Lione, già nel giro della nazionale francese e seguito anche dalla Juventus.

eva

Nel frattempo, Ausilio spera di avere presto il via libera da Nanchino per chiudere l’affare Schick. Il parere del ds nerazzurro è stato deciso: “Va preso, versiamo la clausola da 25 milioni di euro e lasciamolo un anno a Genova“. La Sampdoria ha provato a rinnovare il contratto e ad aumentare la clausola fino a 40 milioni, ma Ferrero sembra aver perso tutte le speranze di poter scatenare eventualmente una ricchissima asta per il suo nuovo gioiellino. Il lavoro diplomatico di Ausilio ha garantito all’Inter un grande vantaggio sulla concorrenza, aspettare ancora potrebbe però “agitare” non poco l’entourage del 21enne attaccante ceco. La Juventus è, infatti, sempre attenta alla situazione, e l’altra sera, in occasione del ritorno di Champions contro il Monaco, Marotta ha invitato Massimo Ferrero allo Stadium: una mossa che ha suscitato preoccupazione a Milano. Seguiranno aggiornamenti.

ULTIME NOTIZIE