Nainggolan ammette: ""I bianconeri forse i migliori d'Europa"

Nainggolan dice la sua sulla supremazia Juventus: sepolta l’ascia di guerra?


Tutto pronto per Roma-Juventus di domenica sera. La sfida, che potrebbe valere lo scudetto, si porta dietro da sempre una grande rivalità fra i due club. Rivalità che sembra incarnare sulla sua pelle Radja Nainggolan. Dopo le pesanti dichiarazioni del passato, ecco le dichiarazioni, inaspettate forse, all’AS Roma Match Program.

“I bianconeri forse i migliori d’Europa”

Ho sempre odiato la Juve fin dai tempi di Cagliari. Darei tutto per batterla“. Queste le ultime battute del belga della Roma sul club bianconero. Ad oggi, sembrano essere variate le vedute di Nainggolan sulla Juventus. In effetti, anche se non possiamo parlare di parole al miele, quantomeno sono dichiarazioni di riconoscimento della superiorità del club torinese: “Contro i bianconeri è sempre una partita bella, difficile, giochi contro quella che è forse la squadra migliore d’Europa al momento. La gente non se ne accorge che la Roma è seconda dietro la Juve e quindi siamo una squadra importante. Sarà una gara difficile, loro sono vicini allo scudetto, e noi per mantenere il secondo posto dobbiamo vincere. Spero che vada tutto bene”. 

“Roma senza Dzeko? Assenza pesante”

Il grande assente del match dell’Olimpico sarà Edin Dzeko, assente per un infortunio al polpaccio. Il bomber bosniaco (27 gol stagionali) lascerà un vuoto importante nell’attacco giallorosso e Nainggolan non lo nasconde: ““Quest’anno non abbiamo mai fatto a meno di lui. Sarà una assenza pesante per tutto quello che ha fatto quest’anno, per i gol che ha segnato e per il peso che ci può dare davanti. Ma ci sono tanti altri giocatori pronti che non hanno bisogno di stimoli, chiunque giochi contro la Juve farà di tutto per fare bene”.  Inoltre, da monitorare la situazione legata al belga. Il numero quattro è uscito malconcio dal match di San Siro contro il Milan ed è in dubbio la sua presenza per domenica.

Sulla lotta per il secondo posto

L’obiettivo iniziale dello scudetto sembra essere stato accantonato definitivamente. Rimane il secondo posto che se lo contenderanno fino all’ultima giornata i capitolini ed il Napoli. Non sarà facile superare i partenopei, reduci da ottime prestazioni, anche se con un piccolo vantaggio in classifica. Questo il giudizio di Nainggolan: “Se il Napoli non dovesse vincere è meglio, al contrario se ha già vinto è peggio perché vuol dire che devi fare risultato pieno. Penso comunque che in questo momento tutto dipende solo da noi, e dobbiamo pensare solo ai nostri risultati. Vincendo la partita il Napoli può fare qualsiasi risultato, perché siamo davanti. Dobbiamo essere consapevoli dei nostri mezzi e sappiamo che possiamo arrivare secondi. Dipende solo da noi”. Ha chiosato il centrocampista.

 

ULTIME NOTIZIE