In Spagna sono comunque positivi. El Mundo Deportivo: "Eliminati con orgoglio"

In Spagna sono comunque positivi. El Mundo Deportivo: “Eliminati con orgoglio”


La Juventus passa il turno di Champions dopo una doppia sfida bellissima contro il Barcellona dei marziani. Marziani che, però, contro i bianconeri sono sembrati stanchi, imprecisi, non ai livelli che tutti conosciamo. In casa Barcellona, ora, arriverà il momento delle riflessioni e, chissà, dei cambiamenti.

ORGOGLIO CATALANO

C’è chi potrebbe vedere tutto buio in un momento così: fuori dalla Champions ai quarti per il secondo anno consecutivo, indietro in campionato, il Barcellona sta attraversando probabilmente il periodo più difficile della propria recente storia. Ma quello che sta uscendo in queste ore in Spagna non è la depressione, bensì il famoso orgoglio catalano. Un orgoglio famoso in tutto il mondo, non solo per quanto riguarda il settore calcistico. I catalani sono gente tosta, che reagisce sempre. Siamo dunque convinti che i blaugrana torneranno presto all’apice del calcio europeo.

EDITORIALE DEL MUNDO

Orgoglio catalano, dicevamo. Un orgoglio che viene perfettamente descritto dai colleghi de El Mundo Deportivo, quotidiano sportivo vicinissimo alla squadra. Il titolo non lascia dubbi sull’idea dei giornalisti spagnoli: “Addio con orgoglio”. Un titolo che sottolinea il rammarico dei tifosi, ma anche la voglia di riscatto. Un addio che assomiglia di più a un arrivederci. L’editoriale, inoltre, sottolinea come ormai non ci sia più niente da fare per la Champions, e che quindi tutte le energie del Barcellona si dovranno concentrare sul campionato, in primis con la super sfida del weekend con il Clasico contro il Real. “Il Barça ha lottato, ma non è riuscito a segnare un solo gol alla Juventus, non ha rimontato e alla fine è stato eliminato. La squadra di Luis Enrique deve ora concentrarsi sulla Liga: domenica c’è il Clasico”.

La Juventus, con il passaggio del turno, ha dato una forte spallata al Barcellona. Vedremo adesso se i blaugrana cadranno o se li salverà, ancora una volta, il famoso orgoglio catalano…

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE