King Kong è tornato. Chiellini abbassa la saracinesca e ritorna il muro invalicabile