Patrick Schick, il nuovo gioiello di casa Samp: Juve e Inter guardano interessate

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La vie c’est fantastique quando segna Patrick Schick. È questo il nuovo mantra dei tifosi blucerchiati dopo aver scoperto il loro nuovo gioiello. Il ceco si sta dimostrando un giocatore fondamentale in casa Samp: record di gol per un subentrante (ben 6), ma soprattutto Giampaolo ha la consapevolezza di avere un giocatore in squadra che riesce a spaccare le partite. A Genova, oramai, sponda Samp, lo amano, e molte squadre stanno mettendo proprio gli occhi su di lui.

CLAUSOLA

Schick ha una clausola rescissoria nel suo contratto, posta a 25 milioni. Fino a qualche settimana fa sembravano eccessivi. Quando l’avvocato Canovi aveva detto che 15 milioni non sarebbero bastati per portarlo via dalla Samp, nessuno ci aveva creduto. Ma il ds Osti e Giampaolo hanno sempre creduto nel 22enne e ora rischiano di perderlo per una cifra che, vista ora, sembra in linea con il mercato gonfiato degli ultimi anni. Infatti, 25 milioni per un 22enne come Schick, capace di imporsi al primo anno in un ottimo campionato, segnando tanti gol da Juvesubentrato e diventando una mina vagante in qualsiasi match, anche in quelli importanti (ad esempio nel derby e con la Roma) non sembrano poi così tanti.

DUELLO JUVE-INTER

Naturalmente, in una situazione del genere, è lecito parlare di calciomercato. Le due squadre interessate al ceco, in Italia, sono Juventus e Inter. Ad onor del vero, a gennaio ci ha provato la Fiorentina, ma l’offerta di 15 milioni da parte della Viola è stata prontamente respinta. I gigliati, in questo momento, sono staccati, visto che non possono competere con la forza economica di bianconeri e nerazzurri. È difficile, però, che Schick venga acquistato per 25 milioni. Ferrero, infatti, ha già pronto un rinnovo con adeguamento del contratto, con un rialzamento o addirittura un’eliminazione della clausola. Perché ora il ceco è un patrimonio.