Anche in difesa c’è una Juve a 5 stelle

Da quando Allegri ha introdotto il “nuovo” 4-2-3-1 l’elemento che più di tutti è balzato agli occhi è stato sicuramente il reparto offensivo. Sono migliorate le trame di gioco, maggior pressing, bel gioco e gol, tanti e belli. Però, ad onor del vero, il piatto forte della compagine bianconera è e resta una difesa insuperabile, un vero e proprio bunker.

NESSUNO COME LA JUVE IN EUROPA. Non solo la miglior difesa in Italia, ormai da ben sei stagioni, quella bianconera. In queste prime sette partite in Champions, la porta di Gigi Buffon è stata perforata solo due volte, da Tolisso del Lione allo Stadium e da Pareja del Siviglia all’Estadio Ramon Sanchez Pizjuan, tanto basta per accaparrarsi la prima posizione tra le difese meno inviolate della competizione europea. Nessuna squadra, tra quelle in corsa, può vantare una solidità e una difesa come quella bianconera in Champions. E se è vero che i numeri non mentono mai, un reparto difensivo come quello bianconero con cinque centrali del livello di Bonucci, Barzagli, Chiellini, Rugani e Benatia, è un vanto che in Europa non può permettersi nessuno, ma proprio nessuno.

Senza dubbio, i tre componenti della BBC sono considerati tra i dieci più forti al mondo nel loro ruolo, al fianco di calciatori del calibro di Piquè (Barcellona), Sergio Ramos (Real Madrid), Hummels (Bayern Monaco) e Thiago Silva (Psg), mica male. Seguono a ruota Daniele Rugani e Medhi Benatia. L’ex centrale dell’Empoli, ai tempi di Maurizio Sarri, quest’anno più che mai sta dimostrando il suo valore con prestazioni ai livelli dei titolarissimi juventini. Insomma, per Allegri un vero e proprio lusso averlo tra le riserve. Non a caso sono molti i club che si sono fatti sotto per Rugani la scorsa estate, alcuni importanti come l’Arsenal, altri lo faranno la prossima estate: al momento, però, le possibilità che Rugani lasci la Juventus sono pari a zero, è considerato da Allegri e dalla società il presente e il futuro del club campiona d’Italia. A farne le spese un signor difensore, Medhi Benatia che, al netto dei problemi fisici, rimane un rincalzo di lusso nel suo ruolo.

Aristide Rendina

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy