Addio Juventus, non ci sono dubbi sul big: “Sarà la sua ultima stagione a Torino”

Giunti agli sgoccioli di questa stagione, la dirigenza della Juventus affina le sue mosse in vista della prossima. E sul fronte partenze, c’è chi non ha dubbi su un importante addio in casa bianconera.

I battenti della stagione 2023/2024 della Juventus stanno per chiudersi e, con essi, tante emozioni sia positive che negative. La squadra di Torino, dopo un girone di andata stellare, ha subito un duro contraccolpo nella seconda metà di annata. Ed ha così dovuto rinunciare alla vetta della classifica che era riuscita ad agguantare.

In questi mesi, le aspettative per i ragazzi guidati da Massimiliano Allegri erano molto alte. Fra i motivi principali, sicuramente, pesa l’assenza del club dalle competizione europee, che avrebbe potuto avvantaggiare la Vecchia Signora nella sua competizione di prim’ordine.

Eppure così non è stato. E adesso, a stagione finita, è arrivato il momento per la dirigenza di tirare le somme e capire quali decisioni prendere in materia di rinnovi, permanenze e addii. Diversi i giocatori che potrebbero salutare presto il capoluogo piemontese. Ma su uno in particolare vige la certezza: questo sarà il suo ultimo mese in Bianconero.

Mercato Juventus: addio certo per il big

Protagonista indiscusso della scorsa stagione, tanto da decidere di restare ancora un anno a Torino dopo la straordinaria evoluzione vista in campo: Adrien Rabiot, però, adesso sembrerebbe destinato a salutare davvero la Juventus.

Addio Juventus, non ci sono dubbi sul big: "Sarà la sua ultima stagione a Torino"
Adrien Rabiot è pronto all’addio con la Juventus: Cosatti ne è certo -(LaPresse)- SpazioJ.it

Ad esserne certo è Francesco Cosatti che, a Sky Sport, ha commentato così le ultime voci che hanno al centro il centrocampista francese:

Rabiot sta vivendo l’ultimo mese e mezzo di contratto. Rinnoverà? Il dialogo con la mamma di Rabiot e la società è sempre aperto ma è chiaro che sono cambiate molte cose rispetto all’anno scorso. Le condizioni economiche che l’anno scorso permisero di rinnovare di un anno il contratto, non ci sono più perché c’è un punto interrogativo sul decreto crescita. Poi c’è da capire anche con chi sarà il futuro se con Allegri o Thiago Motta. Tanti punti interrogativi. La sensazione da qui è che sarà l’ultima stagione di Rabiot qui a Torino. È chiaro che poi si dovrà capire quale sarà l’offerta della Juventus, ma a oggi ancora non ci sono passi concreti per il rinnovo.

Nessun passo in avanti, dunque, sul fronte rinnovo. Il che farebbe presagire quello che i tifosi bianconeri, forse, già si aspettavano. La strategia attendista del numero 25 della Juve, ad ora, non porta alcuna novità.

Potrebbero cambiare le carte in tavola il risultato della finale di Coppa Italia del prossimo 15 maggio. E potrebbe far riflettere ancora un pò mamma Veronique il possibile cambio di allenatore, nonostante il rapporto positivo che da sempre lega Rabiot e Allegri.

Nei prossimi 10 giorni dovrebbero arrivare importanti novità. L’esito, non è ancora dato saperlo. Ma i presagi sembrano tutt’altro che positivi.

Impostazioni privacy