Morata ha ancora voglia di Juve

Morata ha ancora voglia di Juve


Fabrizio Romano di calciomercato.com ha rilanciato la suggestione “Morata alla Juve”. O meglio: questa suggestione l’ha rilanciata proprio l’attaccante spagnolo. Alvaro Morata, in una delle tante interviste che rilascia ai media spagnoli in cui ricorda i suoi trascorsi in Serie A, ha affermato: “Senza la recompra, da Torino avrebbero dovuto cacciarmi…”.

Una frase che accende il cuore dei tifosi juventini che Alvaro non riescono proprio a dimenticarlo. Il gol in finale di Champions, purtroppo inutile, e quello decisivo in Coppa Italia con il Milan sono solo due dei crocevia che hanno fatto di Morata un beniamino dei supporters bianconeri. La sua esultanza con tanto di occhiali da sole nella partita vinta 3-1 con l’Inter è tuttora uno dei ricordi più belli che il giocatore del Real Madrid ha lasciato a Torino.

È possibile un suo ritorno?

Se bastassero solo per le intenzoni degli interessati, la risposta sarebbe sì. Morata ama la Juventus, non ne ha mai fatto mistero, e la Juventus lo riprenderebbe a occhi chiusi. Alvaro nelle merengues non gioca molto, nonostante Florentino Perez non abbia voluto sentir ragioni. Il presidentissimo lo ha rivoluto a casa, ma Zidane lo usa col contagocce. Morata, quando viene chiamato in causa, fa il suo dovere di attaccante e, proprio per questo, vorrebbe giocare di più.

Alla Juve ci riuscirebbe? Con Dybala e Higuain inamovibili non sarebbe semplice, ma con un modulo propositivo, tutto sommato, i tre potrebbero anche giocare insieme. D’altronde dove c’è un Mandzukic può starci anche un Morata.

I problemi, però, sono anche altri. L’attaccante spagnolo oggi costa. Sotto i 60 milioni Perez non va. Chi vuole Morata deve spendere tanto. La Premier League sembra essere il suo vero destino. Chelsea in pole position.

Insomma, gli ostacoli ci sono, ma c’è anche un amore mai dimenticato: quello tra Morata e la Juventus.

Salva