Capello: "La differenza tra la Juve e le altre sembra abissale"

Capello: “La differenza tra la Juve e le altre sembra abissale”


La Juve ha ingranato la quinta. Dopo la vittoria contro la Roma si è portata a sette punti di distacco con la seconda in classifica. Proprio sullo sprint dei bianconeri, ha parlato Fabio Capello ai microfoni di Premium Sport mostrandosi poco sorpreso: “Era tutto previsto”.

LE PAROLE DI CAPELLO

Fabio Capello“Come era in previsione, non ci sarebbe stata corsa. Sono partiti a rallentatore ma come ogni anno recuperano velocemente, ritrovando anche giocatori importanti. Higuain, come altri, dovevano adeguarsi adeguarsi ad una mentalità, ad un tipo di lavoro, ad una società che dà tutto però chiede tutto”.

Secondo Capello, la differenza con gli altri club è abissale: “Se vincerà, come credo, saranno sei anni di fila anche se le altre concorrenti sono molto deboli. C’è da dire che la differenza sembra abissale e speriamo che in poco tempo riescano ad accorciare questo gap che hanno dalla Juventus. Sei anni consecutivi è un’esagerazione. Mancano giocatori di classe superiore. La Juve ha questi giocatori, come l’organizzazione e mentalità”.

Michele Ranieri

Loading...