Sebastiani: "Verratti sognava la Juve ed era quasi fatta"

Sebastiani: “Verratti sognava la Juve ed era quasi fatta”


Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani, parla a Tuttosport del rapporto tra Verratti e la Juventus, tra scenari futuri ed amori estivi non consumati.

“Marco a Parigi sta bene ma è un italiano vero”

Verratti ai tempi del Pescara

Verratti ai tempi del Pescara

Il presidente del Pescara parla del rapporto tra Verratti e la Juventus: Io avrei voluto cedere Marco alla Juventus, da piccolo simpatizzavo per i bianconeri, ma nel 2012 sfumò tutto per una questione di contropartite tecniche. Sebastiani rincara quindi la dose:Purtroppo o per fortuna non ha mai giocato una partita in serie A, ma ce lo vedrei bene. Se lo conosco almeno un po’, la squadra in cui andrebbe di corsa è la Juventus

Verratti, forse sì, ma a che costo?

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara

Anche in tema economico Sebastiani ha le idee chiare: La Juventus potrebbe prenderlo a 50-60m milioni e sarebbe un affare. Per me Marco vale quanto Pogba, tatticamente parlando. I 110 milioni pagati per il francese mi sembrano troppi. Potrebbe quindi tornare in Italia, alla Juventus, Verratti?: “Penso che sia dura. Il PSG non lascia partire i suoi campioni tanto facilmente, specialmente se parliamo di Marco: ha giocato la Ligue 1 e la Champions League da protagonista, il suo cartellino è schizzato alle stelle. Marco ci è rimasto male per non essere andato alla Juve, la tifava fin da ragazzino, ma ha capito con tempismo la grandezza del PSG e questo gli ha cambiato la vita.”
Il presidente chiude su una nota nostalgica: Se Marco tornasse in Italia lo vedrei bene con una sola maglia, escludendo quella della Juve: quella del Pescara. Perché il primo amore non si scorda mai.

ULTIME NOTIZIE