Alexander Isak strega l'Europa: 90 osservatori volano in Svezia per vederlo

90 osservatori per vederlo: Alexander Isak strega l’Europa. La Juve prova il sorpasso


Alexander Isak (classe 1999) è l’ultimo nome destinato a far incrociare i piani futuri di calciomercato di Juventus e Manchester United. La dirigenza dei Red Devils, infatti, ha inviato i suoi osservatori in Svezia per monitorare da vicino il 17enne attaccante dell’AIK Solna. Tuttavia, gli inglesi potrebbero essere arrivati in ritardo, perché sul ragazzo c’è la Juventus ormai già da tempo.

ALEXANDER ISAK: TUTTA L’EUROPA SU DI LUI

alexander isak 2Ma andiamo con ordine. Come riporta il giornale svedese “Expressen”, sugli spalti dello stadio Gamla Ullevi di Goteborg ultimamente c’è stato un vero e proprio affollamento di osservatori per Alexander Isak: Chelsea, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Leicester, Psg, Liverpool e Real Madrid, per un totale di circa 90 osservatori, si sono fatte vedere in Svezia con propri emissari. Del resto, l’etichetta di “nuovo Ibra” accende subito il campanello d’allarme nelle dirigenze dei top club europei più attenti al monitoraggio dei giovani talenti del futuro.


SCARICA LA NOSTRA APP.


LA JUVENTUS IN VANTAGGIO SU TUTTI

Marotta ParaticiL’AIK, dunque, a fine stagione potrebbe monetizzare l’interesse internazionale per Isak vendendolo al miglior offerente. La Juventus, come riporta la redazione di Expressen, sarebbe in vantaggio su tutte le altre concorrenti e avrebbe addirittura già un piano per portare il giovane bomber in bianconero, con uno stop di un anno al Cagliari.

La valutazione che l’AIK fa del cartellino del ragazzo è di circa 7-8 milioni di euro, per ora abbastanza lontana da tutte le offerte dei club interessati. Come si legge su Gazzetta.it, Isak è stato inserito nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 1999 stilata dal “The Guardian” e, alla sua prima stagione fra i grandi, lo scorso 6 ottobre Isak ha debuttato nell’Under 21 svedese contro l’Estonia.

ULTIME NOTIZIE