Il punto sugli infortunati: problemi in difesa, sospiro di sollievo per Pjaca

Il punto sugli infortunati: problemi in difesa, sospiro di sollievo per Pjaca


Alcuni nazionali sono già tornati a disposizione di Allegri, altri devono ancora disputare una gara valevole per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Come ogni sosta qualcuno è però tornato acciaccato a Vinovo.

Sabato è in programma la sfida Juventus-Udinese allo Stadium, mentre martedì 18 si torna a giocare in Champions sul campo del Lione. Allegri ha qualche problema tra i difensori centrali. 2 di loro stanno cercando di recuperare per le prossime gare. Questo il punto sugli infortunati.

Rolando Mandragora

Frattura del quinto metatarso del piede destro. Operato il 10 agosto per un ritardo di consolidamento della frattura occorsa: il tempo minimo di recupero è di tre mesi. Vista la doppia operazione, si agirà con cautela. Rientro previsto non prima di dicembre.

Claudio Marchisio

Procede nel migliore dei modi il percorso di riabilitazione del Principino che durante la sosta continuerà ad allenarsi con i compagni rimasti a Vinovo. La lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro sembra ormai un ricordo e sta cercando di bruciare le tappe per tornare in campo tra poche settimane.

Federico Mattiello

Dopo due gravissimi infortuni al perone e alla tibia, il terzino ha ricominciato ad allenarsi col resto della squadra. Non convocato per la sfida di Empoli prima della sosta.

Mehdi Benatia

Uscito per un problema muscolare durante la sfida del Meazza contro l’Inter. Le analisi hanno evidenziato un trauma distrattivo all’adduttore. Dovrebbe rientrare tra i convocati per la partita di sabato. In caso di assenza di Chiellini potrebbe anche partire dal 1′.

Kwadwo Asamoah

Ennesimo infortunio per il ghanese che durante la partita contro il Palermo si è procurato la rottura del menisco mediale del ginocchio destro. Operato con successo a Barcellona dal dottor Claudio Rigo. Tra non meno di 45 gg potrà ritornare in campo.

Daniele Rugani

Infortunio in Sicilia anche per il difensore azzurro, costretto ad abbandonare il terreno di gioco anzitempo. Le analisi hanno evidenziato una distrazione del legamento collaterale laterale del ginocchio destro. I medici della Juventus hanno deciso di non sottoporre ad un intervento il giocatore e di agire con un trattamento conservativo. Allegri dovrà fare a meno di lui per circa 45 gg.

Marko Pjaca

Dopo la paura iniziale, è tornato il sorriso sul volto di Marko Pjaca. Nessuna frattura ma semplice trauma contusivo alla porzione distale del perone sinistro. Sarà monitorato nei prossimi giorni, ma potrebbe farcela anche per la partita di sabato contro l’Udinese.

Giorgio Chiellini

Il difensore della nazionale ha riportato una forte contusione al polpaccio durante il ritiro azzurro. Tornato a Torino si sta sottoponendo alle terapie per tornare disponibile per la prossima partita di campionato o per la trasferta di Champions del 18 in casa del Lione.

Giocatori in orbita Juve

Un capitolo a parte vogliamo dedicarlo anche ai calciatori che non militano nella Juventus, ma che risultano essere di sua proprietà o con particolari clausole.

Domenico Berardi

Si allungano i tempi di recupero per il classe ’94 calabrese. Fuori dalla sfida di agosto contro Pescara, non ha ancora recuperato dall’elongazione al legamento collaterale del ginocchio destro. Il tecnico Di Francesco potrebbe essere costretto a fare a meno di lui anche per la gara contro Crotone del 16 ottobre.

ULTIME NOTIZIE