Restyling Chelsea: ben 8 giocatori possono fare le valigie. E certe occasioni possono interessare la Juve

Restyling Chelsea: ben 8 giocatori possono fare le valigie. E certe occasioni possono interessare la Juve


Antonio Conte è stato chiamato da Roman Abramovich quest’estate alla guida del Chelsea per dare una svolta ad una squadra completamente svuotata di ogni stimolo e voglia di mettersi in gioco, come testimonia l’esito della stagione scorsa. Il gruppo è rimasto quasi uguale negli uomini rispetto alla passata annata, ma il magnate russo sperava che il tecnico italiano potesse dare quella scintilla soprattutto a livello mentale. Ma fino ad ora i risultati non sono troppo entusiasmanti.

Oscar

EPURATI – Ci sarà tanto lavoro da fare per Conte, e nonostante gli innesti di Kanté, Batshuayi e David Luiz, il suo Chelsea stenta a livello di risultati. Secondo quanto riportato dal Times, il tecnico avrebbe chiesto e ottenuto il consenso per rivedere le posizioni dei cosiddetti senatori, vale a dire gente come Terry, Ivanovic, Cahill, Azpilicueta, Fabregas, Matic, Oscar e Diego Costa. Insomma la colonna portante dei blues è messa sotto torchio dall’ex ct azzurro che potrebbe ricorrere dunque anche a metodi non convenzionali per risollevare le sorti del Chelsea. Sia chiaro, niente isterismi o facili conclusioni, ma le ultime due sconfitte contro Liverpool e Arsenal hanno acceso un campanello d’allarme nella testa di Conte. C’è bisogno di nuova linfa, di nuove idee e probabilmente nuova gente che abbia voglia di mettersi in gioco nel Chelsea.

OCCASIONI – E visto l’enorme restyling che potrebbe compiersi nei pressi di Stamford Bridge nei prossimi mesi, potrebbero nascere interessanti occasioni per molti club. Per esempio Fabregas è da mesi un pallino del Milan e questo non farebbe altro che avvicinare il giocatore verso Milano. Oppure l’accoppiata Matic-Oscar che potrebbe fare al caso della Juventus: entrambi i giocatori sono stati seguiti a lungo dagli uomini mercato bianconeri, senza però poi riuscire a mandare in porto le operazioni. Ora ci si potrebbe pensare nuovamente, magari pure a prezzi più vantaggiosi.

Oscar Toson