Live Youth League, Dinamo Zagabria-Juventus 2-1. Doppio Bozic affonda la Juve. Beffa nel finale

Live Youth League, Dinamo Zagabria-Juventus 2-1. Doppio Bozic affonda la Juve. Beffa nel finale


Secondo tempo

45+3′ – Finisce qui. Meritato successo croato. La doppietta di Bozic mette ko la Vecchia Signora. Tutti a quota tre nel gruppo H.

45+2′ – Bozic stavolta non perdona! Olmo mette in mezzo, l’attaccante è troppo solo in mezzo all’area, si coordina e trafigge Del Favero. Giallo per il bomber, che si toglie la maglia per esultare.

45′ – Saranno tre i minuti di recupero.

45′ – Brutto intervento di Sosa su Macek: giallo per il numero 3 della Dinamo.

45′ – Kean prova a sfondare per vie centrali, viene fermato e la palla rimane a disposizione di Rogerio, che ci prova col destro. Palla ribattuta dalla difesa croata.

44′ – Finisce la gara di Fintic, autore di una grande prova. Al suo posto Duric.

42′ – Grosso si gioca l’ultimo cambio: Toure prende il posto di Leris.

40′ – Risponde la Juve. Kean parte, protegge palle e invita al cross Rogerio, che pesca bene Leris. L’ex Chievo, però, non trova lo specchio con la sua conclusione al volo. Occasione sprecata.

40′ – Fintic si mette in proprio. Fugge a tutti, entra in area e calcia verso la porta bianconera. Pallone alto.

38′ – Ancora Bozic. Palla messa in mezzo da Fintic, l’attaccante controlla e prova la conclusione a giro. Palla fuori.

35′ – Grosso si gioca la carta Mosti: fuori Bove.

34′ – Bozic, di testa, sfiora ancora il raddoppio. L’attaccante si infila tra Severin e Muratore e da pochi passi devia verso la porta di Del Favero, non inquadrando lo speccio.

33′ – Secondo cambio per la Dinamo, Hudecek per Durasek,

30′ – Ancora decisivo Del Favero! Gran tiro a giro dalla destra di Abaz, ma il portiere classe ’98 è bravissimo a volare e salvare la Juve.

29′ – Meravigliosa palla di Kastanos per Rogerio. Il brasiliano, però, a due passi dal portiere avversario, inciampa clamorosamente su sé stesso e vanifica l’occasione.

29′ – Si rivede la Juve, si vede per la prima volta Kastanos. Difesa della Dinamo totalmente immobile, spazio per il cipriota, che calcia con il mancino, trovando la risposta del portiere avversario.

28′ – Rogerio prova la ripartenza in contropiede, ma viene steso da Abaz, che si prende il primo giallo croato della gara.

27′ – Dinamo ancora vicina al vantaggio. Olmo dentro per Bozic, che calcia da ottima posizione e trova ancora la grande risposta di Del Favero, che va giù benissimo e mette in angolo.

24′ – Cambio nella Juve: fuori Beruatto, dentro Semprini.

23‘ – Erroraccio di Kastanos, che lancia Olmo in campo aperto. Bravo a chiudere nell’uno contro uno Muratore.

21′ – Del Favero attento sulla punizione Moro. Bravissimo a trattenere il portiere bianconero.

20‘ – Abaz per Spikic nella Dinamo Zagabria. Primo cambio del match.

19′ – Giallo per Macek, costretto al fallo per fermare il solito Fintic.

18′ – È sempre la Dinamo a dare una maggior sensazione di pericolosità, ma in due occasioni, in contropiede, la Juve avrebbe potuto fare male. Prima Kean, poi Kastanos, però, sbagliano il passaggio.

13′ – Juve in evidente sofferenza. I croati ora fanno paura e ci sono diversi errori anche in fase di impostazione che favoriscono i padroni di casa.

12′ – Ancora un rischio su un pallone aereo: Soldo liberissimo cerca di battere Del Favero con una parabola, ma il pallone finisce alto.

9′ – Beruatto tenta il suicidio calcistico. Retropassaggio lento e letto con grande anticipo da Bozic, che ruba palla e fugge verso Del Favero, che esce sull’attaccante, raccogliendo il pallone dopo lo scivolone del croato. Che rischio, però, per i bianconeri.

5′ – Del Favero salva ancora la Juve! Liscio di Severin e Moro, la palla rimane a un passo dalla porta con Bozic che calcia a botta sicura. In uscita bassa il portiere bianconero chiude lo specchio e mette in angolo.

3′ – Fintic ci prova dalla distanza: conclusione forte e pericolosa, Del Favero coi pugni mette in angolo.

1′ – Si riparte! Nessun cambio, né da una parte, né dall’altra.

Primo Tempo

45+1‘ – Finisce qui il primo tempo! Bene in avvio i bianconeri, ma la Dinamo, quando attacca, fa davvero paura. Olmo, Bozic e Fintic sono clienti davvero difficili. Finora l’1-1 è rimato Kean e Bozic.

45′ – Olmo pericoloso. Con un gran numero salta Muratore, ma si allunga leggermente troppo il pallone in area e trova l’attenta chiusura di Del Favero, in uscita bassa.

43′ – Del Favero dice no con un grande riflesso a Olmo! Su azione d’angolo Muratore mette fuori, la palla finisce al limite dell’area, dove c’è sempre il numero 7 della Dinamo. Palla che schizza, deviata da Caligara, ma il portiere classe ’98 compie davvero una grande parata.

39′ – Gran palla di Bove per Kean, che di testa spizza per l’inserimento di Rogerio. L’esterno viene anticipato dal portiere avversario e rimane a terra. Sarà angolo, nonostante in avvio d’azione il brasiliano fosse in netto fuorigioco.

37′ – Sosa in mezzo per Bozic, che di tacco cerca la prodezza, ma Del Favero è attento e raccoglie senza difficoltà.

34′ – Juve in controllo, ma in contropiede la Dinamo rischia di fare male. Prima Fintic si fa respingere la conclusione, poi Olmo sulla ribattuta salta Beruatto con una finta e conclude sul primo palo, trovando l’esterno della rete. Brivido per Del Favero.

31′ – Primo ammonito della gara: Beruatto, che in rovesciata voleva rinviare, ma ha colpito in pieno il volto di Bozic.

30′ – Ci prova Olmo da fuori area, ma non inquadra lo specchio. Leris aveva respinto male su angolo, armando il destro dello spagnolo.

27′ – Quando la Juve attacca, dà la sensazione di poter far male, ma sono i padroni di casa a fare la partita e gestire il pallone con più continuità.

23‘ – Pericolo per la Juve. Beruatto offre a Del Favero un pallone lento e pericoloso, su cui si avventa Bozivc. Bravo a spazzare il portiere bianconero.

17′ – Pareggio della Dinamo! Muratore perde un brutto pallone in uscita, e stavolta i croati non hanno perdonato. Cross di Fintic dopo l’uno-due con Olmo e deviazione di testa di Bozic, che inventa una parabola che non lascia scampo a Del Favero.

12′ – Juve in vantaggio! Errore della Dinamo, che praticamente manda Caligara in porta. Il centrocampista appoggia per Kean, che a porta vuota non ha problemi a sbagliare.

10‘ – Dinamo ancora pericolosa in contropiede, dopo un errore in uscita di Rogerio. Beruatto riesce a chiudere sulla verticalizzazione imprecisa di moro

7′ – Prima conclusione del match. La effettua il talentuoso Fintic da posizione defilata, ma Del Favero raccoglie senza difficoltà.

4′ – La Dinamo Zagabria è partita molto aggressiva. Del Favero inoperoso, ma i croati danno la sensazione di fare sul serio.

1′ – Si parte! Padroni di casa in blu, Juve in bianco, con spalle zebrate.  Primo pallone per i bianconeri.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Juventus (4-3-3): Del Favero; Beruatto, Muratore, Severin, Rogério; Macek, Bove, Caligara; Kastanos, Kean, Leris. A disp. Loria, Zanandrea, Vogliacco, Semprini, Ndiaye, Toure, Morselli, Mosti, Marricchi. All. Grosso

Dinamo Zagabria (4-2-3-1): Horkas; Durasek, Briski, Soldo, Sosa; Knezevic, Fintic; Olmo, Moro, Spikic; Bozic. All. Cvitanović

Dopo la vittoria all’ultimo secondo, grazie alla punizione di Bove, contro il Siviglia nella prima giornata della Youth League, i ragazzi di Grosso tornano in campo nella competizione europea dei giovani. Avversario di turno, come per la prima squadra, la Dinamo Zagabria: trasferta difficile per i giovani bianconeri che tentano di fare un passo importante per la qualificazione agli ottavi di finale.