Marotta: "Non mi aspettavo l'esclusione di Higuain con l'Inter. E sul centrocampo..."

Marotta: “Non mi aspettavo l’esclusione di Higuain con l’Inter. E sul centrocampo…”


Ai microfoni di Premium Sport l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel pre-partita di Juve-Cagliari. Queste le sue parole:

SCONFITTA CON L’INTER – “Abbiamo perso con l’Inter. Ogni tanto si può perdere qualche partita, basta non accampare alibi. L’Inter ha meritato, e oggi c’è da battere il calcio e recuperare il ruolino di marcia. In una visione più ampia direi che di risultati buoni ne sono arrivati. Fa parte del gioco, la Juve ha vinto tutto negli ultimi anni in Italia ed è normale che faccia eco. Di straordinario c’è solo il fatto che abbiamo vinto tanto, facciamo tesoro di questa sconfitta”.

TITOLARI – “Nell’economia della gestione di un professionista ci sono da vedere anche i lati positivi: sta all’allenatore valutare i pregi e i difetti di Mandzukic. Cambiando spesso formazione il mister può studiare più varianti. L’approccio alla gara dev’essere quello giusto, così come il sedersi in panchina. Non mi aspettavo Higuain in panchina, ma se Allegri ha scelto così è giusto rispettare la sua scelta: con Gonzalo avremo ancora tante partite da giocare, da contratto”.

CENTROCAMPO – “I nuovi, a centrocampo, hanno bisogno di tempo per inserirsi. Lì c’è il punto nevralgico, ma con l’Inter la differenza l’ha fatta l’approccio”.