Radar Juve - Battesimo del gol per Soumah e Luperini, assist di Rosseti e Margiotta

Radar Juve – Battesimo del gol per Soumah e Luperini, assist di Rosseti e Margiotta


Questa settimana sono due i gol dei giocatori della Juventus in prestito in altre squadre, e portano la firma di Alhassane Soumah e Gregorio Luperini. Da segnalare anche gli assist di Lorenzo Rosseti e Francesco Margiotta, entrambi “emigrati” in Svizzera. Vediamo come si sono comportati nel dettaglio:

Nico Hidalgo (Cadice): Entra al 77’ al posto di Salvi e fa il suo esordio in campionato con la maglia del Cadice nella sfida vinta per 3-0 contro il Getafe. Si piazza sulla fascia sinistra, dove crea parecchie giocate interessanti.

Eric Lanini (Westerlo): Entra al 58’ del match tra Kortrijk e Westerlo, quando la partita è ormai compromessa, con i padroni di casa in vantaggio di 4 gol. Nessuna giocata degna di nota per l’attaccante torinese.

Alhassane Soumah (Cercle Brugge): Buona prestazione per l’attaccante guineano nel 2-1 tra Cercle Brugge e St. Gilloise. Entra al 62’ al posto di Lopez e dopo appena 5 minuti sblocca il risultato alla sua prima presenza in campionato.

Vykintas Slivka (Den Bosch): Prestazione più che sufficiente per il difensore lituano nel 2-1 Tra Den Bosch e Oss.

Stefano Beltrame (Den Bosch): L’ex attaccante del Pordenone parte titolare, ma delude ancora una volta. Lascia il campo al 59’ per far spazio a Robinson.

Cristian Pasquato (Samara): Entra all’84 del match tra Rostov e Samara, vinto dai padroni di casa per 2-1, al posto di Bruno. Non incide nei pochi minuti giocati.

Lorenzo Rosseti (Lugano): Ottima prestazione per l’attaccante aretino nella vittoria del Lugano in casa del San Gallo. Al 56’ serve ad Aguirre il pallone che chiude definitivamente il match sullo 0-2.

Francersco Margiotta (Losanna): Ottima prestazione per l’ex attaccante del Santarcangelo nel roboante 5-0 casalingo del Losanna contro il Vaduz. E’ autore di due assist per i gol di Custodio e Pak Kwang-Ryong.

Laurentiu Branescu (Dinamo Bucarest): Non impeccabile nella sconfitta della Dinamo Bucarest in casa del Targu Mures per 2-1. In occasione del primo gol si lascia sorprendere su calcio di punizione da posizione molto defilata, con il pallone che passa tra le gambe dei difensori e si insacca alle sue spalle.

Andrés Tello (Empoli): Prestazione più che sufficiente per il colombiano nella vittoria casalinga dell’Empoli sul Crotone per 2-1. Nel primo tempo risulta uno dei più positivi  tra le fila dei toscani perché non solo cuce in fase difensiva ma si ripropone in avanti con qualche bel movimento. Nel secondo tempo, pur calando leggermente, continua a macinare chilometri e lotta su ogni pallone.

Carlo Pinsoglio (Latina): Errore fatale in occasione del primo gol del Frosinone. Non una prestazione da ricordare per il portiere del Latina.

Pol García (Latina): Il migliore del pacchetto arretrato del Latina. La marcatura a uomo su Paganini non permette all’attaccante ciociaro di mettersi in evidenza.

Mattia Vitale (Cesena): Prestazione più che sufficiente per l’ex Primavera Juve nella vittoria casalinga del Cesena contro il Carpi per 1-0. Tra i più propositivi del primo tempo, riesce a districarsi egregiamente sia come esterno destro che come trequartista tra le linee. A dispetto della giovane età, la palla non gli scotta mai tra i piedi. Esce al 72’ per far posto a Garritano.

Francesco Cassata (Ascoli): Prestazione sufficiente per il centrocampista nell’1-1 tra Ascoli e Spal. Tanta tecnica e buona corsa. Il giovane scuola Juve anche quest’oggi ha dimostrato di essere all’altezza del campionato cadetto.

Alberto Cerri (Spal): Entra al 53’ al posto di Zigoni. Impatto non eccezionale con la gara, poi si riprende e mette qualche apprensione alla difesa ascolana, senza però trovare lo spazio giusto per fare male.

Simone Ganz (Hellas Verona): Prestazione insufficiente per l’attaccante dell’Hellas nella sconfitta in casa del Benevento per 2-0. Dalle sue parti arrivano diversi palloni giocabili, ma scompare fra le maglie dei difensori campani. Esce al 46’ per far spazio a Juanito.

Joel Untersee (Brescia): Prestazione da rivedere per il ventiduenne nell’1-1 tra Brescia e Perugia. Soffre Buonaiuto, che lo supera spesso e volentieri.

Luca Barlocco (Alessandria): Entra all’82’ del match tra Lucchese e Alessandria al posto di Manfrin. Nulla da segnalare.

Cristian Bunino (Siena): Anche l’ex Livorno è in cerca di riscatto dopo la deludente stagione in toscana. Il Siena vuole dargli fiducia, ma non dovrebbe rappresentare una prima scelta per Mister Colella.

Michele Cavion (Cremonese): Entra negli ultimi minuti di Pro Piacenza-Cremonese per aiutare i compagni a difendere il prezioso risultato.

Gregorio Luperini (Pistoiese): Tra i migliori in campo nel 2-2 tra Prato e Pistoiese. Vero e proprio macinatore di gioco, al 14’ apre le marcature con un colpo di testa da vero opportunista. E’ il suo primo gol con la maglia degli arancioni.

Timothy Nocchi (Tuttocuoio): Prestazione sufficiente per il portiere toscano nella vittoria per 2-1 in casa della Lupa Roma.

Stefano Pellini (Tuttocuoio): Entra al 46’ al posto di Masia. Prestazione sufficiente la sua.

Elvis Kabashi (Pontedera): Il più frizzante tra i toscani nello 0-0 tra Pontedera e Olbia. Mette in apprensione il portiere avversario in almeno tre occasioni. Esce all’80’ per far posto a Disanto.

Davide Cais (Pontedera): Meno propositivo di Kabashi, viene sostituito nei minuti di recupero da King Udoh: ingresso in campo utile solo per collezionare, a 19 anni, la sua prima presenza con la maglia del Pontedera.

Nazzareno Belfasti (Carrarese): Fa il suo esordio stagionale all’83’ del match tra Livorno e Carrarese, vinto dagli amaranto per 1-0, al posto di Foglio.

Giulio Parodi (Pordenone): Anche al diciottenne difensore centrale del Pordenone vengono concessi gli ultimi minuti per fare il suo esordio in campionato, nel 3-1 tra Pordenone e Teramo.

Stefano Padovan (Foggia): Entra all’80’ del match tra Foggia e Vibonese quando il match è già sul 3-0 per i pugliesi. Non giudicabile.

Non hanno giocato: Alberto Brignoli (Leganés), Anastasios Donis (Nizza), Nicola Leali (Olympiacos), Mame Thiam (PAOK), Luca Marrone (Zulte Waregem), Vajebah Sakor (Valerenga), Pol Lirola (Sassuolo), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Ouasim Bouy (Palermo), Filippo Romagna (Novara), Giorgio Siani (Tuttocuoio), Claudio Zappa (Pontedera), Stefano Pellizzari (Carrarese), Christian Tavanti (Sambenedettese), Alberto Gallinetta (Santarcangelo), Francesco Anacoura (Casertana), Filipe (Casertana).

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)