Raiola: "L'importante è che Pogba si trovi dove voleva essere"

Raiola: “L’importante è che Pogba si trovi dove voleva essere”


Ancora lui. Assoluto protagonista del calciomercato estivo internazionale, Mino Raiola rilascia altre importanti dichiarazioni: questa volta ha parlato dell’incredibile mercato appena terminato al programma “El partidazo de Cope“. Da Pogba a Guardiola, passando per Donnarumma e Ibrahimović. Di seguito alcuni passaggi della lunga intervista rilasciata dal procuratore italiano all’emittente spagnola.

pogba-unitedSU POGBA – E’ il miglior giocatore del suo ruolo, l’importante è che si trovi dove voleva essere“.

SU GUARDIOLA –Non ha le p***e per sedersi a parlare con me e la cosa non mi piace. Non è che lo odi ma non mi piace. E’ un buon allenatore, ma il suo calcio mi annoia. Con Florentino Pérez non ho un brutto rapporto, anzi la verità è che non ho nessunissimo rapporto. Non ho bisogno ad essergli amico o nemico“.

SU IBRA –E’ molto più perfezionista di Balotelli, che se fosse come Zlatan sarebbe uno dei migliori al mondo“.

CHIOSA SU DONNARUMMA –Se continua a crescere in questa maniera diventerà il miglior portiere del mondo. Il Real Madrid non si è interessato a lui“.

Donnarumma continua a crescere e il buon Mino Raiola è già pronto a fiutare l’affare, aggiungiamo noi…