Higuain si scalda: sabato ci sarà. E con lui anche Pjanić

Higuain si scalda: sabato ci sarà. E con lui anche Pjanić

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la settimana di sosta per via delle Nazionali, domani inizierà il conto alla rovescia per il ritorno in campo della Juventus. Sabato, allo Juventus Stadium arriva il Sassuolo; contro i neroverdi ci sarà, con tutta probabilità, il debutto da titolari per i due pezzi da 90 del calciomercato bianconero: Gonzalo Higuain e Miralem Pjanić.

IL PIPITA SI SCALDA

Ha rinunciato all’Argentina pur di recuperare la forma migliore e ieri, nell’amichevole contro il Magenta, ha dimostrato di avere
tantissima fame. Gonzalo Higuain ha segnato una tripletta che sa di chiaro segnale a Max Allegri: lui è pronto. Dopo le prime due presenze in panchina, con il gol che ha regalato la vittoria contro la Fiorentina nell’esordio assoluto in bianconero, il Pipita vuole partire dall’inizio per far capire a tutti che la clamorosa cifra spesa per lui vale la candela e cominciare a far gol con il giusto ritmo.

MIRALEM AL CENTRO

Dal ritiro della Bosnia, Miralem Pjanić è stato chiaro: “Dopo la sosta farò il mio debutto”. Allegri non l’ha rischiato nei primi due match dopo la botta subita a Villar Perosa, ma ora l’ex Roma è pronto e vuole prendere in mano il centrocampo della Juventus. Allegri lo schiererà regista, un ruolo quasi inedito per lui, abpjanic_juve_lapresseituato a Roma a ricoprire ruoli più avanzati. Il tecnico toscano, però, su di lui ha espresso sentenza: vuole che sia sempre al centro del gioco. Un ruolo alla Pirlo, insomma, che dovrebbe dirottare Marchisio – rientrante a metà ottobre – alla sua sinistra, in qualità di mezzala, suo posto naturale in campo. Pjanić e Higuain si scaldano, dunque: la Juventus è pronta a calare i propri assi.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy