City-Bonucci, tentazione "faraonica": ma la certezza è una sola

City-Bonucci, tentazione “faraonica”: ma la certezza è una sola


Stando a quanto riportato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, l’agente di Leonardo Bonucci è sbarcato ieri a Manchester, sponda City. Sta lavorando su un’offerta del club di Mansour da 60 milioni di euro per la Juventus e da 40 milioni per il difensore della Nazionale (quinquennale da 8 milioni netti a stagione). Già questa mattina, il rappresentante di Leo potrebbe incontrare i dirigenti inglesi a Manchester.

bonucci_1077303sportal_home“LA GRANDE PAURA” – Come riporta la redazione della Rosea, la società bianconera continua a ritenere incedibile Bonucci, ma la voce ingaggio rischia inevitabilmente di essere parecchio pericolosa per i vertici di corso Galileo Ferraris, visto che il centrale è già al top con uno stipendio da 3,7 milioni netti a stagione (appena ritoccato). Insomma, a 29 anni arriva per Bonucci un’opportunità unica sotto tutti i punti di vista: non solo per l’evidente progresso sotto il profilo finanziario, ma anche per le pressanti lusinghe di un guru come Pep Guardiola. Ecco perché Alessandro Lucci, appunto il rappresentante di Leo, ha avuto il mandato di battere questa pista senza preclusioni. E se la Juve non risponderà economicamente all’assalto del City, potrebbe diventare davvero un problema trattenerlo.
LA JUVE FA MURO – Mentre mesi fa in molti scommettevano su una possibile chiamata di Conte al Chelsea, ora i pericoli inglesi per la Juve arrivano dal Manchester City. Ad ogni modo, c’è da ricordare che Alessandro Lucci è anche l’agente di Cuadrado e potrebbe essere arrivato in Inghilterra per discutere il futuro dell’esterno colombiano.
Tra voci e indiscrezioni, però, la certezza è una sola: la Juventus vuole tenere Bonucci e per ora le offerte per il centrale viterbese sono state tutte rispedite al mittente.

ULTIME NOTIZIE