Il punto su Dani Alves alla Juve

Il punto su Dani Alves alla Juve


Dani Alves è sempre più vicino alla Juve. Dopo una settimana dallo scoop di ‘Sport’, il brasiliano ha salutato il Barcellona, con una lettera ai tifosi; a breve, si attendono sviluppi ufficiali. Secondo quanto filtra, è davvero tutto fatto: ci sarebbe anche un pre-contratto con i bianconeri già firmato – a Los Angeles, sede del ritiro del Brasile per la Copa América.

Il viaggio dell’agente a Parigi non spaventa, perché l’accordo è totale e il rischio di una rottura è davvero minimo. L’ultima conferma è di ‘As’, dopo l’indiscrezione arrivata dal Brasile. E, quindi, la proposta del Psg lusinga, così come l’interesse del Manchester United, ma è ormai troppo tardi: si legherà alla Juve, con un triennale – due anni più opzione sul terzo – a tre milioni e mezzo.

dani-alves

Ecco: conta la parola, così come il progetto. E quello bianconero stuzzica Alves, pure più dei (tanti) milioni cinesi. Ha vinto tutto, Dani, ma non è sazio: vuole una nuova sfida, magari vincere un’altra Championscome auspicato da Chiellini. I bianconeri sono ambiziosi, tanto: dopo aver dominato in Italia, è il momento di puntare in alto e magari di osare sul mercato. L’ha detto, Agnelli: “Ambiamo a diventare di nuovo la migliore squadra d’Europa”. E, allora, si lavora in questa direzione.

Alves è il primo tassello. Come ribadito dal ds del Barça, ieri mattina, è in condizioni fisiche perfette: si giocherà il posto con Lichtsteinerche, no, non partirà – e proverà a conquistare il cuore dei tifosi, di nuovo. Sì, perché Dani è diventato presto un idolo dei blaugrana, per i suoi modi e il suo infinito talento, tanto che il club lo ha invitato a salutarli all’inizio della prossima stagione. Insomma: ci siamo, manca davvero poco.

ULTIME NOTIZIE