Italia tra Europeo e futuro: il comunicato della FIGC sull’erede di Conte

Manca poco all’Europeo e già si parla di quello che accadrà dopo. Sì, perché Antonio Conte sarà il nuovo allenatore del Chelsea, e dalla tinta azzurra passerà al blue. Ecco dunque il comunicato della FIGC, nel quale si specifica che tutte le incognite inerenti al futuro della Nazionale saranno presto svelate:

IL COMUNICATO – “La Federazione Italiana Giuoco Calcio è impegnata nella definizione di un nuovo progetto organizzativo e tecnico delle squadre nazionali e, come ribadito dal Presidente federale Carlo Tavecchio nella giornata di ieri, ciò necessita del tempo dovuto per favorirne la positiva attuazione.  In questa ottica, è stato già comunicato che sarà individuato un Direttore Tecnico che coordinerà l’intero settore maschile mentre, con particolare riferimento al Commissario Tecnico della Nazionale, il Presidente della FIGC, d’intesa con i suoi più stretti collaboratori e nel rispetto dei ruoli e delle competenze riconosciute a livello statutario, ha in corso una valutazione approfondita, che sarà comunicata prima dell’inizio del Campionato Europeo. In relazione alle fantasiose notizie di stampa apparse oggi, la FIGC chiarisce che non sono state esercitate ‘pressioni’ di alcuna natura sulla scelta del futuro Commissario Tecnico della Nazionale italiana e che, tali indiscrezioni, sono quindi totalmente destituite di fondamento”.

LA VOGLIA DI RIVALSA - Contestato dai suoi tifosi, il Torino non se la passa benissimo. "La classifica s'è fatta bruttina", ha ammesso Ciro Immobile. E l'ultima sconfitta, contro il Genoa, non ha migliorato le cose: la Juve deve stare attento al desiderio di riprendersi dei granata

La scelta sarà fatta prima del 10 giugno, e ad affiancare il nuovo CT ci sarà un direttore tecnico che con ogni probabilità sarà Marcello Lippi. Giampiero Ventura è il principale indiziato per il post Conte, ma per l’annuncio ci sarà ancora da aspettare.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy