De Sciglio, pronto un prestito con obbligo di riscatto

De Sciglio, pronto un prestito con obbligo di riscatto


Il calciomercato estivo si avvicina e i nomi accostati alla Juve sono già parecchi. Saranno diversi i reparti da rinforzare, dalla difesa all’attacco passando per il centrocampo. Detto dei vari Cavani, Isco e Benatia, Beppe Marotta sembra alla ricerca di una buona alternativa a Lichtsteiner sulla fascia destra difensiva. Oltre a Vrsaljko, la dirigenza bianconera sembra aver messo gli occhi su Mattia De Sciglio, terzino del Milan classe 1992 capace di agire su entrambe le fasce delle difesa.

AllegriPUPILLO – Fu proprio Max Allegri ai tempi del Milan a lanciare in prima squadra De Sciglio facendolo esordire in prima squadra prima in Champions League (2011) e poi in Serie A (2012). Il terzino rossonero è stato vicino a vestire la maglia bianconera già in agosto nell’ultimo giorno di mercato: con il ragazzo era tutto fatto, ma il Milan alla fine si oppose decidendo così di trattenerlo. Allegri è rimasto in ottimi rapporti con il calciatore rossonero e spinge per riaverlo a disposizione, dimostrando ancora una volta di credere fermamente nelle sue qualità.

TENTATIVO IN ESTATE – Tutto lascia pensare che nella prossima sessione di calciomercato la Juventus tornerà alla carica per accaparrarsi il cartellino di De Sciglio. Da segnalare anche il grande feeling tra l’agente del ragazzo, Branchini, e la società bianconera. La valutazione del Milan è alta, ma vista la giovane età la Juve sembra essere intenzionata a fare questo investimento. I rossoneri non si schiodano dai 10 milioni, quindi verrà presumibilmente proposto un prestito con obbligo di riscatto fissato, appunto, a 10 milioni. Il calciomercato si avvicina, la Juve non vuole farsi cogliere impreparata.

Simone Dinoi

ULTIME NOTIZIE