Vai Rugani, conquista la Juve con il derby

Vai Rugani, conquista la Juve con il derby


Domenica, ore 15, stadio Olimpico di Torino: in questa data e in questa ora andrà di scena il Derby della Mole tra Torino e Juventus. Le due squadre non arrivano al meglio alla partita per diversi motivi, ma tutti sanno l’importanza di un derby e entrambe le squadre cercheranno di prevalere sull’avversario. Per quanto riguarda le assenze, la Juventus è sicuramente quella messa peggio: con Chiellini e Marchisio out sicuri, mister Allegri dovrà valutare anche le condizioni di Dybala, Mandzukic e, ultimo affaticato, Barzagli. Ecco perché domani dovremmo vedere una Juve diversa dal solito. E ad approfittare delle condizioni non perfette di Barzagli potrebbe essere Daniele Rugani.

RUGANI (=) - Sulla panchina avversaria ci sarà Sarri, quasi un papà per Daniele. Lui lotta per una maglia, che potrebbe arrivare: in quel caso, il ragazza si farà trovare pronto.

IL FUTURO SI GIOCA ADESSO – Domani, infatti, il giovane difensore dovrebbe giocare al fianco di Bonucci, e sarà una partita fondamentale per Rugani. Considerato da tutti il futuro della difesa bianconera, quest’anno non ha trovato molto spazio, e la partita di domani potrebbe essere l’occasione per mettersi definitivamente in mostra. Rugani, tra l’altro, dovrà zittire le critiche ricevute dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter, e l’occasione che gli capiterà nel derby è una delle migliori che gli potesse capitare per rispondere sul campo alle critiche.

SECONDA VOLTA CON IL TORO – Daniele Rugani, tra l’altro, ha esordito da titolare con la Juventus per la prima volta proprio contro il Torino, negli ottavi di finale di Coppa Italia. In quella partita filò tutto liscio, quindi ci si aspetta che il giovane difensore si ricordi della passata prestazione e dia una svolta positiva alla sua stagione. Domani il compito non sarà semplice: dovrà sfidare infatti la temibile coppia d’attacco granata Immobile-Belotti, i quali in 11 partite giocate insieme hanno segnato 11 gol.

Tutti nell’ambiente bianconero si aspettano grandi cose da Rugani. Ora tocca al ragazzo dare risposte sul campo.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE