Allegri: "Vittoria di tutte le componenti della società. Dobbiamo pensare partita per partita. Bayern? Daremo il massimo. Alla Juve sono felice"

Allegri: “Vittoria di tutte le componenti della società. Dobbiamo pensare partita per partita. Bayern? Daremo il massimo. Alla Juve sono felice”


Massimiliano Allegri vince la panchina d’oro 2014/2015, la seconda in carriera. Il tecnico della Juventus corona, in questo modo, una stagione storica per la Juventus, con la doppietta scudetto-Coppa Italia e la finale di Champions League. Ora, però, bisogna pensare alla stagione in corso, arrivata al punto cruciale. Ecco le parole al margine della vittoria dell’allenatore bianconero ai microfoni di Mediaset Premium.

Allegri Panchina D'oro

“Delle vittorie della squadra fanno parte i giocatori, lo staff che è molto importante e la società. Quando una squadra raggiunge gli obiettivi, tutte le componenti remano dalla stessa parte e c’è sintonia.

Bisogna tenere ben chiaro l’obiettivo finale, sapere che uno scudetto sarebbe storico, ma dobbiamo pensare partita per partita. Il Sassuolo è forte, gioca bene, ha vinto contro tutte le grandi, non sarà facile.

Bayern? Sarà una bellissima partita, non scordiamoci che loro sono una delle possibili favorite. Dobbiamo fare il massimo per passare, non sarà facile. Ora pensiamo al Sassuolo, poi avremo dei giorni per pensare al Bayern. Daremo il massimo.

La Roma? Ne ha vinte tante, può ancora vincerne altre, così come il Napoli. La quota scudetto sarà alta.

Futuro? Sul futuro ho risposto più volte. Ora devo solo concentrarmi su campionato, Coppa Italia e Champions. Con la Juventus ho ancora un altro anno di contratto. Se sarò ancora qui il prossimo anno al 100%? Nella vita nulla è mai certo, ma mi trovo bene in questa società, c’è sinergia”

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE