De Laurentiis minimizza: “Per la Juve solo un incidente di percorso. Milan? Non voglio influenzare nessuno…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una settimana amara per il Napoli, quella appena trascorsa: due sconfitte arrivate quasi allo scadere, contro Juve e Villarreal, e il primato perso a favore dei bianconeri. Ma, dopo il pari della Signora a Bologna, c’è già l’opportunità di riprendersi la vetta, vincendo contro il Milan: “Non vorrei parlarne”, ha detto De Laurentiis a ‘Radio Kiss Kiss’. “C’è tempo per farlo. Lasciamo Sarri e i ragazzi tranquilli e concentrati, non voglio influenzare nessuno”.

Mantiene la calma, dunque, il presidente azzurro: “La Juve? Non si può essere sempre vincenti, ma venivano da quindici vittorie consecutive. È solo un incidente di percorso”, dice minimizzando lo stop dei bianconeri.

“Il Bologna è una squadra ben allenata, sappiamo il lavoro di Donadoni con il Parma che creava non pochi problemi. È un motivatore”, continua. “Anche a Bologna c’è una società seria, con persone canadesi e con uno spirito corretto verso i giovani. Ieri c’erano dei giovani in maniera intrigante e c’era un diciottenne se non sbaglio”.