Verso Juve-Napoli – Con il Napoli possibile difesa a 4. Amichevole con l’Alpignano e lavoro sulla tecnica

ORE 16:15, TATTICA E TECNICA – Ecco il resoconto dell’allenamento odierno tratto dal sito ufficiale bianconero:

“Sole, vento e tattica a Vinovo quando mancano tre giorni alla grande sfida di campionato contro il Napoli. È quanto si è visto questa mattina allo Juventus Center, dove i bianconeri hanno continuato nel loro programma di avvicinamento alla sfida dello Stadium di sabato sera sotto gli occhi di Allegri e dello staff tecnico.

Dopo la fase di riscaldamento, la truppa bianconera si è divisa in due gruppi: uno di questi si è concentrato sulla tecnica individuale con la palla, mentre l’altro si è cimentato in una sgambata contro la squadra locale dell’Alpignano (campionato di Eccellenza).

Domani l’appuntamento per i Campioni d’Italia è fissato al mattino”.

ORE 13:00, IN CAMPO CON L’ALPIGNANO – La formazione di Allegri sta svolgendo in questo momento l’amichevole contro il dilettanti dell’Alpignano nel centro allenamenti di Vinovo, occasione giusta per testare alcuni giocatori in vista della sfida contro il Napoli. Possibile un 4-3-1-2 con Lichtsteiner ed Evra sulle fasce. In attacco Morata e Dybala, dubbio PereyraCuadrado per il trequartista.

ORE 11:00, TEST CON L’ALPIGNANO – Dopo il lunedì a riposo, ieri la Juventus è scesa in campo a Vinovo per la ripresa degli allenamenti, palestra per chi ha giocato contro il Frosinone, atletica e tecnica per il resto del gruppo che hanno svolto una seduta regolare. Si allenano ancora a parte Khedira e Asamoah e per sabato restano ancora in dubbio anche se un recupero in extremis non è da escludere. Oggi ci sarà una partita amichevole contro l’Alpignano per testare i giocatori che sin qui hanno trovato meno spazio.

DUBBIO DIFESA – Quella contro la formazione dilettantistica torinese, potrebbe essere un buon test anche per iniziare a pensare come sostituire l’infortunato Chiellini. In vantaggio, a discapito di Rugani, c’è Lichtsteiner che potrebbe agire da difensore centrale sempre in una difesa a 3. L’alternativa è quella di ritornare a 4 dietro con Barzagli e Bonucci centrali, lo svizzero a destra ed Evra a sinistra.

Sale l’attesa per lo scontro al vertice tra Juventus e Napoli. Mancano tre giorni ed entrambe le formazioni si allenano senza sosta per preparare al meglio quella che risulta la gara più importante del campionato. Tre giorni decisivi, dunque che serviranno soprattutto ad Allegri a capire la situazione degli infortunati prima di scegliere l’assetto tattico anti Napoli.

Michele Ranieri

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy