News Juventus, comunicato durissimo della Curva Sud: che attacco

News Juventus, arriva un duro attacco in casa bianconera: ecco le parole del comunicato della Curva Sud dell’Allianz.

News Juventus: è arrivato un duro attacco proveniente da un comunicato della Curva Sud. Parole al veleno per i bianconeri che si apprestano a giocare un finale di stagione ancora da scrivere. Gli obiettivi sono due: ottenere l’ufficialità della partecipazione alla prossima Champions League e provare a vincere la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta il 15 maggio. La Juve, però, è stata scossa nella giornata di oggi da un comunicato che ha il sapore di un vero e proprio attacco e che non rende l’ambiente sereno in vista dei prossimi match.

News Juventus, il comunicato della Curva Sud

La Curva Sud della Juve ha pubblicato un comunicato sostenendo che sarà assente per le ultime partite casalinghe del campionato. Ecco, di seguito, le parole e la spiegazione dei tifosi bianconeri:

Il nostro campionato finisce qui. Abbiamo messo tutto l’impegno e la passione per far tornare la Curva Sud il 12° uomo in campo, per dimostrare ancora una volta che lo Stadium senza di noi è solo freddo, silenzioso e troppo spesso incline a fischiare e contestare troppo facilmente“.

Il comunicato della Curva Sud della Juve
Duro attacco in casa Juve: il comunicato della Curva Sud (Ansa) SpazioJ

La Curva Sud è stanca di essere l’unica parte della tifoseria a sostenere la squadra durante i match all’Allianz Stadium. Per tale motivo ha deciso di disertare le ultime gare casalinghe contro Salernitana e Monza. Il comunicato continua così:

“Abbiamo lottato per ottenere quei basilari strumenti per organizzare il tifo e sappiate che tante proposte e idee, che sono la norma in quasi tutti gli stadi delle maggiori tifoserie italiane ed estere, ci sono stati bocciati. Abbiamo sostenuto la squadra incessantemente sia quando lottavamo per i primi posti, sia quando ha iniziato un continuo e costante calo di prestazioni e orgoglio sul campo. Abbiamo sostenuto tutti nonostante sappiamo bene gli usi e gli abusi dei nostri giocatori, che fuori dal campo alle volte tendono a comportarsi poco da atleti professionisti… Anche se vi allontanate da Torino le cose si vengono sempre a sapere”.

Anche i calciatori vengono presi di mira sottolineando come alcuni di loro a volte tendono ad essere poco professionisti fuori dal terreno di gioco.

“Ma le ultime sentenze e quanto si è detto e scritto con situazioni quasi chirurgiche e studiate al fine di colpirci nuovamente, hanno superato il limite. Il limite degli abusi e soprusi è colmo! (…) Riponiamo nella Cassazione ancora un barlume di speranza a dimostrazione che la “Giustizia” sia uguale per tutti!“.

Non ci meritate! Ma noi che siamo “brutti e cattivi” manterremo quanto promesso sostenendo la Squadra lontano da Torino… (…) Lasciamo questa ultima parte di campionato, importantissima per gli obiettivi rimasti a voi… pubblico che se non cantiamo ci fischiate; a voi che la squadra non segna dopo 20 minuti fischiate; a voi che non vinciamo e dobbiamo spingere la squadra alla vittoria “Fino alla fine” è un fino alla fine solo per noi, perché voi avete paura del traffico e uscite prima. La Juve siamo noi“.

La Curva Sud conclude prima parlando delle ultime sentenze e della giustizia sportiva in cui ripone ancora fiducia e poi attaccando di nuovo coloro che li fischiano e li criticano.

Impostazioni privacy